Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fondazione, affitti: ecco 200mila euro. E a Lerici in 27 ne vogliono 200 al mese

Emergenza abitativo, l'aiuto di Via Chiodo. Intanto l'idea dell'amministrazione Paoletti si avvicina alla concretizzazione.

Fondazione, affitti: ecco 200mila euro. E a Lerici in 27 ne vogliono 200 al mese

La Spezia - Fondazione Carispezia ha stanziato la somma di 200 mila euro per la costituzione di un Fondo Emergenza Casa volto a contrastare il fenomeno dell’emergenza abitativa nella provincia spezzina. Una necessità che risulta prioritaria, come indicato dal lavoro del Tavolo Sociale e dalla ricerca dell’Istituto per la Ricerca Sociale - IRS sui bisogni del nostro territorio, al fine di integrare le risorse a disposizione dei Distretti socio-sanitari provinciali che non riescono a far fronte totalmente alle richieste di aiuto per il mantenimento dell’abitazione da parte di persone e famiglie in temporanea difficoltà economica. Segnali evidenti di questo fenomeno sono il numero di sfratti in costante aumento e l’incremento delle persone in lista di attesa per l’accesso agli alloggi di edilizia residenziale pubblica.
Si tratta di un problema che riguarda in maniera trasversale tutte le aree della provincia della Spezia a cui Fondazione Carispezia, insieme a partner pubblici e privati, contribuisce a dare una risposta concreta nell’ambito degli interventi volti a contrastare le nuove forme di povertà.
Il Fondo Emergenza Casa, che si affianca allo strumento già attivo del Microcredito per la casa - la concessione di micro-prestiti a persone in difficoltà economica fino a un massimo di 5.000 euro rimborsabili in 5 anni - è regolato da un protocollo d’intesa sottoscritto da Fondazione Carispezia, Caritas Diocesana e Distretti socio-sanitari provinciali.
Il Fondo è stato pensato per intervenire in maniera rapida e diretta con un contributo economico straordinario a fondo perduto non superiore ai 1.500 euro per affrontare emergenze relative prevalentemente al pagamento di canoni di affitto, evitando così che una temporanea difficoltà economica possa portare all’accumulo di debiti e al cadere in una situazione di cronicità.
Un’apposita commissione di valutazione esaminerà le richieste inoltrate dai servizi sociali comunali, mentre l’erogazione dei fondi, messi a disposizione dalla Fondazione, verrà effettuata dalla Caritas.
Potranno fare richiesta ai Distretti socio-sanitari provinciali solo persone o nuclei familiari che rispondono a specifici requisiti di accesso e verrà applicato un criterio di priorità, attraverso il quale sarà concessa precedenza ai nuclei familiari con storia occupazionale precaria e insufficiente al mantenimento dei suoi componenti, con particolare attenzione ai nuclei monoparentali.
Per informazioni è possibile visitare la pagina www.unaiutoper.it dedicata agli interventi di contrasto alle povertà attivati dalla Fondazione Carispezia sul territorio, in collaborazione con enti pubblici e privati.

Intanto a Lerici...

Se parliamo di aiuti per pagare l'affitto, non possiamo non parlare del bando lanciato a Lerici dall'amministrazione Paoletti per attirare residenti nel territorio comunale. L'idea? Sostenere per cinque anni, con 200 euro al mese, il pagamento di un affitto lericino. Il bando ha avuto ribalta nazionale e, in ottica graduatoria, dà qualche chance in più alle famiglie numerose e a quelle i cui membri abbiano legami con Lerici, per esempio dal punto di vista lavorativo o associativo. Oggi Palazzo civico ha reso nota la lista degli ammessi alla selezione finale: si tratta di 27 richiedenti che hanno ottenuto da un massimo di 44 a un minimo di 6 punti. Successivamente si saprà chi dovrà rinunciare all'aiuto economico: l'amministrazione ha detto di essere pronta a sostenere dieci famiglie, con la possibilità di arrivare a venti a seconda di quel che consentirà il bilancio comunale, di imminente discussione consiliare. Quattordici invece i richiedenti esclusi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News