Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Festa della Liberazione, due giorni di celebrazioni

Domani sera la fiaccolata antifascista di Migliarina, per il resto deposizioni nei luoghi rituali della città.

1945 - 2019
Festa della Liberazione, due giorni di celebrazioni

La Spezia - Settantaquattro anni fa l'Italia fu liberata dal giogo nazi-fascista e si diede il via alla fase democratica giunta ai giorni nostri. Anche la Spezia celebra il sacrificio di tanti per una società libera e capace di dare voce a tutti, minoranze comprese. Se tutto questo è ancora vero dipende naturalmente dalla sensibilità chi è rimasto, ma al di là di questo, la Festa della Liberazione è anche un insieme di riti e momenti solenni che si ripetono ogni anno dalla fine della Seconda Guerra Mondiale: qualcosa che ormai quasi nessuno, dopo così tanti anni, ha potuto vivere sulla propria pelle.

Si parte domani alle 10 quando presso il Monumento ai Martiri di Cefalonia e Corfù verrà benedetta la corona di fiori alla presenza del sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini Sindaco della Spezia, e di Luciano Civita, Presidente Conf. Associazioni Combattentistiche. Alle 20.30 le celebrazioni si spostano come di consueto a Migliarina per la fiaccolata antifascista che prenderà le mosse da Largo Marcantone, sulle note della Banda Musicale “G. Puccini” e arrivo in Piazza Concordia, per la deposizione della Corona al Monumento ai Partigiani. Poi al Parco 25 Aprile per la deposizione della corona al Monumento “Fischia il Vento”. Previsti gli interventi del sindaco Peracchini, del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, così come di Giorgio Pagano, co-Presidente Comitato Provinciale Unitario Resistenza e Antonio Carro, segretario provinciale della Cisl, in rappresentanza dei sindacati.

Il 25 Aprile alle 9 Piazzale del Marinaio ospiterà la tradizionale deposizione della corona al Monumento ai Caduti e a seguire in via Santorre di Santarosa, deposizione alla Lapide ai Caduti della Colonna “Giustizia e Libertà”, in Pizza Verdi presso la Lapide del Palazzo degli Studi, infine al Monumento alla Resistenza dei giardini Pubblici, con la deposizione della corona e gli interventi di Nicola Carozza, dirigente del Comitato Provinciale Unitario della Resistenza e di Giorgio Cozzani, Presidente Provincia della Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News