Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 13.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ex Sio, tutto fermo fino alla fine dell'istruttoria Vas

L'assessore Sorrentino: "Presto per qualunque valutazione. Attendiamo la documentazione". Melley: "Il Puc fatto decadere. Chiediamo se possa essere stoppato".

"polpette avvelenate dalla giunta precedente"
Ex Sio, tutto fermo fino alla fine dell'istruttoria Vas

La Spezia - Il dibattito politico ha fatto da cornice a un dato di fatto: niente di nuovo dal fronte dell'Ex Sio. Al momento è tutto fermo perché, come ha spiegato all'assessore alla Pianificazione territoriale Anna Maria Sorrentino nel corso della comissione consiliare richiesta da Guido Melley di LeAli a Spezia: "Dopo aver raccolto tutte le osservazioni e incontrato chi le aveva avanzate, a seguito della conferenza dei servizi, dobbiamo attendere la fine dell'istruttoria Vas e solo a quel punto potremo decidere se procedere con l'approvazione del Puo. Terminate queste fasi la parola passerà alla Regione. Per il momento non possiamo avanzare con alcun aggiornamento e approdondimento. La fase è delicata".

A prendere la parola è stato Guido Melley, commissario e membro dell'opposizione, che ha ripercorso tutte le fasi, a partire dall'amministrazione Federici, fino alla decadenza del Puc che di fatto avrebbe riaperto la strada per il riutilizzo commerciale dell'area ex Sio.
"E una mia opinione - ha detto Melley - ma tutto questo percorso poteva e potrebbe essere fermato. Mi chiedo quale sia la volontà politica dell'attuale amministrazione e mi chiedo, nel caso dovesse passare tutto questo procedimento, se adotti questo percorso per timore di qualche contenzioso".
Immediata la riposta di Sorrentino ha ribadito che fino al termine dell'Istruttoria: "Non si può procedere con alcuna valutazione. Comunque la questione dell'area commerciale rimane in mano dalla Regione".
Successivamente si sono introdotti nel dibattito anche i consiglieri Cenerini e Manfredini. Per il consgiliere del centro destra: "Dalla precedente amministrazione, ho la percezione, che ci siano state lasciate una serie di 'polpette avvelenate' che una nuova amministrazione non poteva accettare e che ha proceduto a gestire. Ma non possiamo dimenticare che alcune scelte sono state portate avanti per evitare di creare ulteriori disagi alla città già vittima di politiche scellerate e decisioni prese all'ultimo minutoi (l'accordo con Iren per citarne una)".
Per Manfredini: "E' stato un atto politico far decadere". Nel corso della seduta è stata citata anche la campagna elettorale e che l'amministrazione Peracchini, per i consiglieri di opposizione, abbia scelto volutamente di far decadere il Puc scatenando il ritorno della realizzazione di un altro centro commerciale. Un atto politico in piena regola, sempre per l'opposizione. Cenerini ha ribattuto: "Non potevate pensare che tenessimo il vostro progetto e non si possono dare colpe a questa amministrazione su situazione ereditate e sulle quali oggi è la giunta Peracchini a dover parare il colpo".
Scontato, ha ribadito Manfredini, che se il centro sinistra avesse vinto le elezioni il puc non sarebbe decatuto con tutto quello che ne consegue.
Le ultime battute sono state di Melley e dell'assessore Sorrentino. Il consigliere di LeAli a Spezia ha chiesto se ci sarà una tempistica precisa per capire come si evolverà la situazione. L'assessore ha risposto: "Tutto dipende ai tempi delle integrazioni al termine dell'istruttoria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News