Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Febbraio - ore 22.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Enel chiama architetti e designer per progettare la centrale del futuro

L'azienda ha lanciato un concorso per realizzare il progetto di un impianto che sia "integrato nel paesaggio e aperto al territorio". Nonostante i provvedimenti contrari del consiglio comunale.

Anche a Brindisi, Fusina e Civitavecchia

La Spezia - A un giorno dalla scadenza dei termini per la presentazione delle osservazioni al progetto di conversione della centrale "Eugenio Montale" con la trasformazione del gruppo a carbone in gruppo a turbogas, Enel lancia un bando di concorso che conferma la linea dell'azienda: procedere dritto in barba ai pronunciamenti negativi del consiglio comunale e alle dichiarazioni roboanti del sindaco Pierluigi Peracchini. Il colosso dell'energia giovedì scorso era stato definito arrogante e menefreghista da parte di alcuni consiglieri comunali, che difficilmente cambieranno idea dopo questa notizia.

Centrali elettriche sempre più integrate nel paesaggio e aperte al territorio: l’impegno di Enel per la transizione energetica si arricchisce di una nuova sfida, attraverso “I nuovi spazi dell’energia”, quattro concorsi per il design delle centrali moderne e efficienti necessarie per la dismissione degli impianti a carbone. L’obiettivo è dar vita a poli energetici in cui conviveranno fonti rinnovabili (solare fotovoltaico), batterie per l’accumulo di energia e impianti a gas, sempre più integrati con l’ambiente circostante, grazie a progetti che riducano l’impatto paesaggistico e che disegnino un’idea nuova di centrale, prevedendo anche degli spazi a disposizione delle comunità locali. Ai partecipanti viene chiesto di presentare delle idee progettuali che rispettino i principi di sostenibilità e economia circolare, attraverso il riutilizzo delle strutture esistenti, e che possano essere adattate alle diverse fasi di conversione degli impianti.

“Chiediamo il contributo di architetti e designer per la realizzazione di quelle che vorremmo diventassero delle icone della transizione energetica - afferma Antonio Cammisecra, Direttore Global Power Generation e CEO di Enel Green Power -. Proseguiamo lungo il percorso verso una nuova visione dell’energia, aperta al territorio, alle comunità locali e che rispetti i principi dell’economia circolare, con impianti perfettamente integrati con l’ambiente circostante. Con questi concorsi vorremmo quindi coinvolgere soprattutto i giovani talenti che desiderino contribuire al futuro energetico sostenibile del Paese”.

I concorsi riguardano quatto centrali elettriche: La Spezia, Fusina, Civitavecchia e Brindisi, e saranno portati avanti in collaborazione con le Università di Genova, IUAV di Venezia, della Tuscia e del Salento. Per favorire un più ampio coinvolgimento i bandi prevedono indicazioni per la partecipazione dei giovani under 40 e per la parità di genere. I progetti verranno valutati da una commissione composta da rappresentanti di Enel, delle Università e dei rappresentanti delle comunità locali. I tre migliori progetti selezionati per ciascuna delle quattro gare verranno acquisiti da Enel e ai vincitori verrà affidata la progettazione architettonica della propria proposta per la realizzazione degli impianti, per i quali sono attualmente in corso gli iter autorizzativi.

Le procedure sono interamente digitali e i candidati potranno iscriversi, accedere alla documentazione tecnica e sottoporre le proposte qui.

All'interno del bando, che prevede consistenti premi in denaro per i primi tre classificati (40mila per il primo, 15mila per il secondo, 6mila per il terzo) a fronte di un costo stimato del progetto pari a 11,5 milioni di euro, Enel ha inserito anche contesto e finalità, punti che ben chiariscono le intenzioni dell'azienda:
- Enel è focalizzata sul raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) in tutte le sue attività, ponendo l’SDG 13 - climate change - al centro della sua strategia.
- Il Gruppo si è impegnato quindi nella decarbonizzazione della produzione e del consumo, perseguendo nel contempo l'elettrificazione degli utilizzi finali per far fronte ai cambiamenti climatici e, in linea con l'SDG 7, garantire energia pulita e accessibile. I fattori abilitanti per decarbonizzazione ed elettrificazione sono le infrastrutture e reti, in linea con l'SDG 9 su industria, innovazione e infrastrutture, nonché gli ecosistemi e piattaforme, in linea con l'SDG 11 su città e comunità sostenibili.
- Il 95% circa degli investimenti totali previsti per il 2020-2022 riguarda gli SDG 7, 9 e 11, che contribuiscono complessivamente al raggiungimento dell'SDG 13.
- Enel contribuisce al raggiungimento di tutti gli altri SDG con la promozione di un modello di sostenibilità basato sulla creazione di valore condiviso (CSV1) e con lo sviluppo di un modello di impianto sostenibile2.
- In questo contesto si sta portando avanti una riqualificazione energetica degli impianti non più competitivi che, attraverso la collaborazione con i territori e le comunità locali, potranno continuare ad essere fattori di sviluppo e innovazione sostenibile.
- Gli attuali impianti a carbone saranno sostituiti con rinnovabili, impianti a gas e storage.
- In corso piani di sviluppo del territorio attraverso un processo di ascolto degli stakeholders per individuare e confrontarsi con i bisogni del territorio e definire proposte operative di intervento condivise.
- Il nuovo assetto industriale andrà a modificare l’attuale contesto paesaggistico.
- La destinazione d’uso degli impianti rimarrà principalmente industriale ma se ne prevedono di nuove con diverse destinazioni diverse anche aperte all’esterno. Ulteriori dettagli negli allegati al presente Bando.


Clicca qui per il progetto di risistemazione delle aree pubblicato in anteprima da CDS nel gennaio scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Centrale Enel "Eugenio Montale"


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News