Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Elezioni Rsu Sanità, il Nursind esulta: "Lottato contro sindacati jurassici"

infermieri
Elezioni Rsu Sanità, il Nursind esulta: "Lottato contro sindacati jurassici"

La Spezia - Alla chiusura dei seggi per le elezioni RSU 2018 nella Sanità il Nursind per la prima volta è presente nell’Azienda Spezzina con cinque seggi grazie ai 191 voti ottenuti, piazzandosi davanti alla UIL (168 voti) e praticamente
a pari merito con la CISL (193 voti). “Siamo alla scrittura di una pagina nuova nella storia di questa Asl. Abbiamo preso quanto era possibile essendo nati da un anno e avendo lottato contro sindacati jurassici”. Un distacco di soli 67 voti, da chi diceva che Nursind sarebbe rimasto ancorato a largo, al quale oggi dimostriamo che non è così e che questo risultato conferma il dissenso degli infermieri nei confronti di sindacati dai quali non sono mai stati rappresentati.

Un risultato che premia il lavoro fatto fin ora come le denunce a vari livelli (Ispettorato del lavoro, stampa e diffide nei confronti dell’Azienda) "per ottenere che l’infermiere possa riprendersi il diritto di scegliere quando usufruire delle
proprie ferie, diritto, che solo in questa azienda non è riconosciuto. Nursind si è battuto e tutt’ora si sta battendo a livello legale contro il fardello della pronta disponibilità nei reparti di degenza, che sebbene illecita, rimane ancora un
istituto obbligatorio imposto dall’Azienda Spezzina". Non ultima la lunga lotta fatta di scioperi, manifestazioni e assemblee contro un contratto indegno e inaccettabile a livello economico e normativo. Quanto fin ora fatto da Nursind è stato riconosciuto dal risultato ottenuto in RSU: scelta di una categoria di lavoratori che ha dimostrato la chiara e decisa volontà di rimandare al mittente il “nulla” fatto fino ad oggi, “con riferimento anche ai due bandi formulati non poco tempo fa da Cgil, Cisl, Uil e Fials che in nome e nell’interesse dei lavoratori erano stati fautori di un piano di pronta disponibilità addirittura peggiorativo rispetto all’attuale, dal quale, dopo aver ricevuto le critiche e la conseguente bocciatura del Nursind, si sono immediatamente dissociati.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News