Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Maggio - ore 15.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

E' arrivata la colonna della libertà | Foto

Centocinquanta mezzi storici, perfettamente restaurati, sono partiti questa mattina da Pisa per arrivare in parata nel capoluogo.

E' arrivata la colonna della libertà

La Spezia - La colonna della libertà ha raggiunto, per la prima volta nella storia, la città della Spezia, come da copione. Centocinquanta mezzi storici, perfettamente restaurati, sono partiti questa mattina da Pisa per arrivare in parata nel capoluogo dell'estremo levante ligure e dopo una prima sosta all'Oto Melara, hanno raggiunto il centro cittadino. Ben 450 persone provenienti da tutto il mondo al seguito dei carri che dal 24 aprile stazionavano al Museo Ferroviario di Via Fontevivo: ad attenderli oltre ai cittadini anche la giunta Peracchini. In perfetto orario, rispetto alla tabella di marcia, i mezzi della Colonna della Libertà sono arrivati fino all’incrocio con Via San Cipriano, attraversandolo in direzione di Via Veneto, proseguendo poi fino a Piazza Europa, dove tutti i mezzi si sono posizionati nell’ara di Via Veneto compresa fra la farmacia Argentieri e Piazza Bayreuth utilizzando anche l’area della stessa Piazza. Alle 19 i mezzi si sono mossi in direzione Via XX Settembre, Viale Italia, Viale Amendola, fino all’ingresso della Base Militare della Marina Militare di Porta Arsenale.

Domani, domenica, i mezzi della Colonna della Libertà muoveranno da Porta Arsenale, percorrendo Viale Amendola fino all’incrocio con Via Garibaldi, da lì proseguiranno per Via Garibaldi, Via Gramsci, per posizionarsi per l’esposizione statica in Via Chiodo, disponendosi su due file. Alle 16 partiranno, per raggiungere il luogo di partenza (San Miniato), senza l’articolazione dell’ordine in colonna. I mezzi cingolati dovranno invece ritornare presso il sito del Museo Ferroviario, passando per Viale Amendola, Viale Italia, fino all’altezza dell’incrocio a lato del Palazzo Comunale, per proseguire su Via XXIV Maggio, fino all’incrocio con Via Giacomo D’Oria, proseguendo in direzione Via Veneto, Via Antoniana, Via Sandro Pertini, fino all’incrocio con Via Fontevivo, dove saranno caricati sui bilici con i quali sono stati trasportati fino alla Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia










Seconde squadre dei grandi club in serie B. Voi siete...































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News