Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Maggio - ore 20.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Donne in discussione, la Cgil lancia gli Stati generali al femminile

La Camera del Lavoro lancia un'iniziativa inedita. Tra gli ospiti Susanna Camusso, Tania Sacchetti e Catia Castellani. Tutti gli appuntamenti.

"uscire dal disincanto"
Donne in discussione, la Cgil lancia gli Stati generali al femminile

La Spezia - Due giorni di incontri e dibattiti sul futuro delle donne alla Spezia all'ex opificio della Vaccari, a Santo Stefano Magra, in un momento in cui la figura della donna per associazioni, sindacati e politica viene rimesso in discussione mentre alla Spezia vive un momento 'rivoluzionario' con le donne in alcuni ruoli chiave della città: da Confindustria, passando dall'Autorità portuale alla presidenza del Parco nazionale delle Cinque Terre e per la segreteria provinciale della Cgil.
A sottolineare questi aspetti è stata Lara Ghiglione nel corso della presenzatione degli "Stati generali delle donne" che si è tenuta questa mattina alla Camera del lavoro di Via Bologna.

Gli eventi si terranno venerdì 29 e sabato 30 marzo alle ex Ceramiche Vaccari e in pieno stile Cgil ci sarà spazio anche per l'arte con una lezione della professoressa Catia Castellani, recentemente al centro di una polemica suscitata nel corso della seduta straordinaria del consiglio comunale in occasione del Giorno della Memoria.
"L'idea di coinvolgerla è lontanissima dalla polemica di gennaio - ha detto Ghiglione -. La docente Castellani oltre che essere un'insegnante brillante e dotata metterà a frutto la sua esperienza. Il suo contributo non era previsto ma sposa perfettamente il concetto di Cgil per queste giornate".

Gli Stati generali delle donne permetteranno di fare il punto sulla condizione delle donne, nel territorio ed a livello nazionale, e di elaborazione di progetti per il futuro. "Le spezzine - ha detto Ghiglione - vivono nel disincanto. Molte non cercano nemmeno più lavoro. Ed è una condizione che si estende anche ad altre realtà. Un dato che fa pensare è che alla Spezia, ad esempio, il numero delle operaie è quasi scomparso. Altro elemento che metteremo al centro di queste giornate è il ragionamento sulla costituzione di una città davvero a misura di donna non relegata alla 'concessione' di ruoli importanti per le donne che devono esercitare i propri diritti".


"Esiste una condizione femminile contemporanea ancora inadeguata e di un percorsa di emancipazione ancora incompiuto - ha proseguito Lara Ghiglione, segretario generale della Camera del Lavoro della Spezia - Le donne ottengono ottimi risultati negli studi, ai quali non corrispondono altrettanti successi professionali. Nelle progressioni di carriera è penalizzante ancora oggi la quasi totale responsabilità del lavoro di cura domestico in capo alle donne, che si manifesta nell'impossibilità di essere sempre disponibili, a spostamenti lavorativi, a straordinari, a frequentare corsi di formazione. Le donne sono meno occupate e spesso rinunciano addirittura a cercare lavoro. Sono costrette a part time involontari; a parità di livello e mansioni sono retribuite meno degli uomini e hanno pensioni più basse. Le donne fanno fatica a curarsi; trovano enormi difficoltà se decidono di ribellarsi a datori di lavoro molesti e a mettere fine a rapporti violenti. Troppo spesso e troppe donne rinunciano ai propri sogni e alla propria felicità."

Temi che saranno affrontati nella due giorni, con il supporto di un parterre di ospiti di tutto rilievo. "Non sono sufficienti un asilo aziendale, il consultorio che funziona bene in un quartiere, una contrattazione aziendale che non penalizza le donne che vanno in congedo per maternità - aggiunge la Ghiglione - serve una visione, un'idea complessiva. Un progetto che coinvolga tutte e tutti e che definisca azioni concrete per migliorare la vita delle donne. Ed il primo passo e l'ascolto: conoscere quali sono le difficoltà delle donne nei luoghi di lavoro, in famiglia, nei contesti di studio, nelle strade dei nostri quartieri la sera. Il secondo e ritrovarci intorno ad un tavolo e cercare delle soluzioni. Che siano pragmatiche ed efficaci. Soprattutto che siamo realizzabili perché alle parole devono seguire i fatti. Sempre. L'intelligenza non ci manca, la passione neppure. Le metteremo in circolo venerdì 29 e sabato 30 all'ex opificio Vaccari a Santo Stefano a La Spezia."

Ecco il programma:

Donne al lavoro – Gli stati generali
29 e 30 MARZO Ex Opificio Vaccari di Santo Stefano Magra

Venerdì 29
Ore 16.30: “Da 0 a 100. Il viaggio delle donne in numeri.”
Paola Repetto, SPI Liguria

Ore 17: “Donne al lavoro: un progetto per la città”
Tavola rotonda con:
Lara Ghiglione, Segretario Generale CGIL La Spezia
Francesca Cozzani, Presidente Confindustria La Spezia
Carla Roncallo, Presidente Autorità Sistema, Portuale Mar Ligure Orientale
Genziana Giacomelli, Assessore Comune della Spezia
Federica Maggiani, Presidente CNA La Spezia
Paola Sisti, Sindaco Santo Stefano Magra
modera Laura Ivani, giornalista

Ore 18.30: “Oltre i confini: la lotta mondiale alle disuguaglianze di genere”
Susanna Camusso, Cgil nazionale

Ore 19.30:
Aperitivo per Borsa di Studio (offerta volontaria)

Ore 21:
Reading teatrale con Antonella Questa “Questa sono io”
Intervista a cura di Chiara Tenca, giornalista

Sabato 30
Ore 9:
“Il viaggio, l’incontro, il corpo. La donna nell’arte performativa”
Catia Castellani, docente e artista

Ore 9.30:
“Il femminismo è superato. (Falso!)”
Paola Columba, giornalista e regista

Ore 10:
“Le donne nella società complessa”
Donne e famiglia - Antonella Penati, Presidente Associazione Federico nel cuore
Franca Passoni Comitato No Pillon - Donne e immigrazione
Alessandra Ballerini avvocato per i diritti umani (contributo video), introduce Giada Zappelli
Donne contro la violenza - Maria Cristina Failla Magistrato e Presidente Casa della donna
Donne e Europa - Elly Schlein europarlamentare (contributo video) introduce Lara Ghiglione

Ore 12.30:
“Organizziamoci: la CGIL, le donne, il futuro”
Tania Scacchetti, Segretario Nazionale Cgil
Con la collaborazione di CENTRO IRENE, ASSOCIAZIONE VITTORIA, NO PILLON, NON UNA DI MENO, SE NON ORA QUANDO, UDI, RAOT EUROPE DIRECT PROVINCIA DELLA SPEZIA

C.Alf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News