Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Gennaio - ore 13.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Dentro Eni fuori Acam clienti, Comune e azienda fanno il punto della situazione

Dentro Eni fuori Acam clienti, Comune e azienda fanno il punto della situazione

La Spezia - Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale ha incontrato una delegazione di Eni SpA. L’incontro è stato richiesto dal Comune della Spezia per affrontare con l’azienda i temi emersi nel delicato passaggio della prima fatturazione alla conclusione del processo di subentro di Eni Spa ad Acam Clienti nei contratti di fornitura di gas e di energia elettrica.

L’Amministrazione ha rappresentato alla delegazione di Eni SpA alcune criticità emerse in questa delicata fase di passaggio, tra le quali lo straordinario afflusso di cittadini presso l’Eni Store di via Crispi 124, la presenza di discontinuità nel servizio di domiciliazione bancaria e, dunque, l’addebito del deposito cauzionale.

La delegazione di Eni SpA ha innanzitutto confermato che, come da programmi, la fatturazione ha ormai interessato la totalità dei contratti di fornitura sia per quanto riguarda il gas che l’energia elettrica.

Per quanto riguarda i punti sottoposti dall’Amministrazione, l’azienda ha illustrato iter e modalità (lettere e telefonate), con cui, nei mesi scorsi, è stata data informazione ai clienti qualora fosse necessaria da parte di questi ultimi la massa a disposizione di dati aggiornati al fine di dare continuità alla propria domiciliazione.

Per fare fronte allo straordinario afflusso di questi giorni, legato all’arrivo della prima bolletta, l’azienda ha informato l’Amministrazione che ha provveduto a potenziare ulteriormente gli operatori a disposizione del pubblico e ad attivare un servizio di supporto telefonico pronto a richiamare gli interessati entro un’ora dalla presa in carico da parte dell’operatore presso il negozio di via Crispi.

Da questa settimana, inoltre, per andare incontro alle esigenze dei cittadini, lo store osserverà, in questa fase, orario continuato dalle 9 alle 17.30.

Eni SpA ha colto l’occasione per ricordare la presenza e la gratuità di altri canali di contatto attraverso i quali è possibile, senza limiti di orario, ricevere informazioni ed eseguire tutte le operazioni necessarie:
• Numero verde servizio clienti 800 900 700, attivo tutti i giorni 24 ore su 24, gratuito anche da cellulare

• Portale enigasluce.com, effettuando la registrazione per accedere all’area personale MyEni

• APP Eni gas e luce, disponibile per smartphone e tablet


L’Amministrazione comunale ha richiesto ad Eni SpA, in questo passaggio, un costante monitoraggio congiunto della situazione, trovando piena disponibilità da parte dell’azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure