Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Novembre - ore 08.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Decoro e pulizia, potranno scendere in campo le associazioni

Approvato dalla giunta comunale un provvedimento che regola il coinvolgimento dei soggetti del Terzo settore nella cura della città.

Nei quartieri
Decoro e pulizia, potranno scendere in campo le associazioni

La Spezia - Associazioni e soggetti del Terzo settore potranno prendersi cura del decoro e della pulizia dei quartieri spezzini, a patto che i progetti di intervento che presenteranno siano approvati dal Comune. La giunta comunale ha recentemente dato l'ok a una delibera che preannuncia il lancio di procedimenti a evidenza pubblica "al fine di favorire la massima partecipazione dei soggetti del Terzo Settore, operanti nella realtà del Comune della Spezia, che intendano impegnarsi in attività di per il mantenimento del decoro nel territorio e la cura delle pulizia dei quartieri".
I dirigenti del settore Servizi sociali e settore NU – Dipartimento Lavori pubblici daranno avvio a un procedimento amministrativo di tipo partecipato attraverso un percorso di evidenza pubblica, al fine di definire progetti coinvolgenti il più ampio numero di realtà del Terzo Settore che intendano impegnarsi in attività volte al soddisfacimento di bisogni di tipo socio assistenziale non complessi.

La seconda fase degli interventi dovrà portare a una progettualità esecutiva condivisa e ritenuta adeguata. "In tal caso - si legge nel documento - il Comune della Spezia valuterà la proposta, da parte della rete dei soggetti che hanno partecipato alla coprogettazione per realizzare il progetto stesso in nome e per conto proprio, assumendo il relativo impegno quale esercizio della funzione sociale pattuito con le amministrazioni che ne risulteranno titolari e si impegneranno a sostenerlo per la sua adeguatezza e sostenibilità".
Gli impegni di spesa saranno assunti, per quanto necessario, al termine del procedimento di coprogettazione e successivamente alla valutazione positiva del progetto.
Verrà stipulato un “Patto di sussidiarietà” quale accordo sostitutivo del provvedimento di concessione di benefici economici a sostegno della realizzazione del progetto stesso. Il contributo compensativo pubblico dovrà essere finalizzato a permettere l’equilibrio economico finanziario e l’adeguatezza della gestione sotto il profilo del raggiungimento degli obiettivi e della soddisfazione dei bisogni degli utenti.
Al termine del tempo concordato, eventuali somme sovrabbondanti rispetto alle necessità di compensazione effettivamente verificatesi dovranno essere restituite all’amministrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Solitamente dove acquistate prodotti alimentari?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News