Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 21.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dalla piccola Chiesa di Sant’Anna un richiamo alla tutela della Pieve di Santo Stefano

PIEVE DI MARINASCO
Dalla piccola Chiesa di Sant’Anna un richiamo alla tutela della Pieve di Santo Stefano

La Spezia - L’alpinismo lento è un’attività che ritiene i manufatti e gli avvenimenti religiosi, siano anche una importante risorsa turistico-culturale per i territori. Così in questi giorni, seppur in apparente brutta ripresa del Covid-19, l’associazione Mangia Trekking ha svolto un’attività nel territorio della Parrocchia di Marinasco per richiamare l’attenzione sullo stato di conservazione e sulla necessaria tutela della Pieve di Santo Stefano. Chiesa e Luogo quale monumento religioso, anche storico-culturale da preservare, ove tanti spezzini, un tempo, andavano a sposarsi, e che si collega alla vita di tante famiglie del territorio. Così, Mangia Trekking, con una iniziativa che ha fatto sosta alla piccola e ben conservata
Chiesa , in località Sant’Anna, nella medesima parrocchia, lancia un richiamo all’attenzione ed alla cura del luogo. Infatti la Pieve di Marinasco risale al  950 , e si affaccia sul  golfo della Spezia come uno straordinario balcone. Risale al periodo tardo-romano, ed il suo nome, secondo alcune ricerche, risale al toponimo “Marna” conosciuto
nella Gallia.

Anticamente la circoscrizione di Marinasco superava ad occidente i confini del golfo, e raggiungeva le  Cinque Terre  comprendendo i territori di  Riomaggiore e Manarola, giungendo fino a Portovenere. Anche il patrimonio artistico, conservato nella Pieve di Santo Stefano di Marinasco è rilevante. Come ad esempio le decorazioni barocche, gli
importanti dipinti, il suo portale, e la fonte battesimale risalente alla seconda metà del 1400. Così, con spirito positivo, seppur in tempo di Coronavirus, l’associazione Mangia Trekking continua durante alcune sue iniziative, ad evidenziare queste ricchezze storico-monumentali, che oggi più che mai, devono essere tutelate, in quanto sono arte e memoria di un tempo, e rappresentano un patrimonio importante delle Comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News