Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 08.59

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Crepe e disagi a scuola, all'Alberghiero gli studenti incrociano le braccia

Centinaia di ragazzi uniti in una manifestazione spontanea davanti alla scuola. Il presidente della Provincia: "Sono pronto a incontrarli".

Crepe e disagi a scuola, all'Alberghiero gli studenti incrociano le braccia

La Spezia - Sono senza carta igienica, la scuola ha crepe e buchi nei muri. La misura è davvero colma per gli studenti dell'Istituto alberghiero Casini della Spezia. Questa mattina, prima del suono della campanella, si sono ritrovati nel cortile della scuola e si sono uniti in una manifestazione che è durata fino alle 11 circa.
In un primo momento il blocco composto da centinaia di ragazzi di tutte le classi si è riunito proprio nel cortile della scuola, poi si è spostato al di là della cancellata.
E il malcontento è forte tra gli studenti che non lamentano carenze “piccole”, la carta igienica nelle toilette e le già citate crepe solo per citarne alcune, ma si aggiungono problemi strutturali giudicati ben più gravi.
“Il laboratorio di cucina al piano terra ha la cappa che non funziona - raccontano alcuni studenti che stamani erano impegnati nel presidio - non solo ma molti banchi sono rotti e come se non bastasse in alcune porte mancano le maniglie”.
Sul tema dei laboratori i ragazzi hanno denunciato anche la mancanza di cibo destinato alle lezioni, ma non è finita qui. “Le tapparelle non funzionano più - dicono ancora ai taccuini di CDS – e i distributori automatici non vengono riforniti”.
A margine della manifestazione i ragazzi hanno detto che non arretreranno di un solo passo per garantire quelli che sono i loro diritti. “Non è una questione di ribellione giovanile – hanno aggiunto gli studenti -, ma del profondo desiderio di star bene a scuola. Ne gioverebbero sia gli studenti che gli insegnanti”.
Il presidente della Provincia Giorgio Cozzani in merito alla vicenda ha teso la mano ai ragazzi dell'Alberghiero: “Io sono disponibile a incontrarli e a confrontarmi con loro. E' importante però che si ricordino che per le segnalazioni alla Provincia c'è una prassi specifica e sono i dirigenti scolastici il canale principale. Chiaramente il tema delle scuole ci sta molto a cuore, infatti a bilancio abbiamo messo alcuni interventi che riguarderanno diversi istituti superiori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News