Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 23.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Così al Canaletto rivive l'epopea di Pinocchio

la mostra
Così al Canaletto rivive l'epopea di Pinocchio

La Spezia - Rivive al Canaletto l’epopea di Pinocchio. Da sabato prossimo 16 febbraio e sino al 3 marzo, all’oratorio “Don Bosco” della parrocchia di Maria Ausiliatrice, sarà infatti possibile una “full immersion” nel fantastico mondo del burattino più famoso d’Italia con la mostra “Io Pinocchio”, già presentata al Meeting di Rimini nel 2017. Con la mostra, la curatrice Emma Bacca (nella foto), insegnante e scrittrice, esperta di fiabe e di letteratura per l’infanzia, riprende la “lettura” cristiana data alla storia di Pinocchio dal cardinale Giacomo Biffi, già arcivescovo di Bologna, che negli anni Settanta pubblicò il libro “Contro Maestro Ciliegia”.

L’avventura di Pinocchio, in sostanza, è l’avventura di ogni uomo alla ricerca di quella felicità che si può trovare soltanto scoprendosi figli di un Padre che ci ama. Ricchissimi, nel testo, appaiono i riferimenti alla storia della salvezza, da Geppetto immagine di Dio padre creatore, alla figura geniale del Grillo parlante, voce della coscienza morale dell’uomo, alla Fata turchina simbolo della Chiesa. Pensata sia per i ragazzi sia per gli adulti, la mostra, con il patrocinio del Comune della Spezia, sarà inaugurata sabato 16 febbraio alle 15.30 al teatro “Palmaria”, con Emma Bacca che parlerà in particolare agli educatori, agli insegnanti di religione ed ai catechisti della diocesi. Domenica 17
febbraio alle 16.30, poi, sempre al “Palmaria”, andrà in scena il musical “Pinocchio a scuola” della compagnia teatrale dell’istituto scolastico “La Traccia” di Cornate d’Adda. Già vincitore di un primo premio al festival Teatro Scuola di Altomonte, lo spettacolo sorprende per gli effetti speciali, i molteplici cambi di scena, i coloratissimi costumi. I giovani attori, di età tra nove e quindici anni, sono tutti studenti dell’istituto scolastico “La Traccia”. L’ingresso è gratuito.

Non poteva mancare una piccola rassegna a cura dello studioso spezzino del cinema Giordano Giannini, che presenterà
una trilogia di film su Pinocchio: domenica 24 febbraio alle 21 il “Pinocchio” di Roberto Benigni; domenica 3 marzo alle 21 “D.A.R.Y.L.” di Simon Wincer e domenica 10 marzo, sempre alle 21, “A.I. Intelligenza artificiale” di Steven Spielberg. Per prenotare visite guidate ci si deve rivolgere al parroco don Luigi Vegini, telefono 348.0047123, o scrivere a laudelbuono@libero.it. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 all1 9, la domenica soltanto dalle 15 alle 19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News