Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 07 Marzo - ore 14.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Colonnine elettriche al posto dei parcheggi davanti al negozio, malumori in Via Roma

Mugugno social
Le nuove colonnine per la ricarica elettrica in Via Roma

La Spezia - “Complimenti a chi nell'amministrazione comunale ha permesso la messa in opera di una postazione di carica elettrica Enel per auto davanti alle attività commerciali (in Via Roma, davanti a La Tegola Filati, ndr), che sono già in forte difficoltà per la scarsa accessibilità di parcheggi - la postazione ne ha tolti due abbondanti - ma anche e soprattutto per la posizione all'interno del marciapiede di fronte all'entrata di un negozio, occupando parte rilevante del marciapiede stesso di solito molto frequentato”. Lo sottolinea con un post su Facebook Cesare Arioli, storico esponente di Fida Confcommercio La Spezia, che osserva: “Si potevano posizionare tali dispositivi di ricarica 100 metri prima verso monte sempre nella stessa via sempre, sullo stesso marciapiede, prima del Cinema Don Bosco, dove non vi sono esercizi commerciali, non ci sono abitazioni – c'è solo un muro -, il marciapiede è scarsamente usato dai pedoni e sempre nelle vicinanze c'è una cabina Enel. Questi permessi prima di essere concessi dovrebbero tenere conto dell'esistente che opera e rende viva la città. Anche se facenti parte di un piano nazionale ci sono particolarità che possono creare rilevanti danni economici e occupazionali. Consultarsi prima con le categorie e residenti è così difficile?”. E dibattendo con chi ha commentato il post, Arioli ha precisato: “Ho interpellato l'assessore al commercio Lorenzo Brogi, mi ha risposto che è l'Enel che ha deciso... cioè l'Enel alla Spezia fa ciò che vuole? Il permesso da che genio lo ha avuto?”. Pronta la replica dell'assessore: “Cesare Arioli non travisare ciò che ti ho detto, ho detto che Enel sulla base di un piano mette giù le postazioni e se non ci sono motivi ostativi in termini di sicurezza e viabilità possono essere installate. Cosa diversa da quello che mi attribuisci”. In merito è intervenuto via social anche Guido Melley, capogruppo di Leali a Spezia in consiglio comunale “Sono favorevole alla mobilità elettrica? Certo che sì. Sono favorevole alle colonnine elettriche installate da Enel in collaborazione con il Comune? Certo che sì. Dove si possono installare queste utili colonnine? Credo onestamente dappertutto e magari meglio in aree perimetrali come per esempio Viale Fieschi piuttosto o in via Monfalcone in zona Rebocco oppure in via Fontevivo a Mazzetta. Ma allora mi chiedo: con la penuria di parcheggi che abbiamo in centro città, tra stalli a rotazione e stalli per i residenti, andavano sottratti altri posti auto come questi?”. E anche La Tegola, l'attività dirimpettatia delle nuove postazioni di ricarica, dalla sua pagina Facebook ha lamentato: “Proprio davanti al negozio? Complimenti per la scelta della posizione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le nuove colonnine per la ricarica elettrica in Via Roma Archivio CdS


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News