Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 11.27

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ciclovia tirrenica, soldi per collegare Via Zara e Viale Aldo Ferrari

Il cofinanziamento arriva nell'ambito del programma di interventi per la messa in sicurezza e il completamento degli itinerari ciclopedonali.

Ciclovia tirrenica, soldi per collegare Via Zara e Viale Aldo Ferrari

La Spezia - Dopo l’intesa siglata a Firenze tra Liguria, Toscana e Lazio per la presentazione al Ministero delle Infrastrutture del progetto 'Ciclopista Tirrenica' è stato approvato oggi dalla Giunta regionale il programma di interventi per la messa in sicurezza e il completamento di itinerari ciclabili e pedonali in quattro Comuni liguri. Regione Liguria ha sfruttato questa opportunità di finanziamento che il Ministero delle Infrastrutture aveva destinato al miglioramento della sicurezza stradale per completare percorsi ciclabili nell’ambito del grande progetto della Ciclovia Tirrenica. Ne dà l’annuncio l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone.
Un programma del valore di 500mila euro che sono stati destinati a quattro Comuni liguri: Camporosso e Vallecrosia (IM), Savona e La Spezia per il completamento di piste ciclabili e la loro messa in sicurezza. I Comuni che hanno risposto al bando regionale e che beneficeranno dei finanziamenti si trovano lungo il percorso della ciclovia tirrenica che in Liguria è lungo 460 chilometri e interessa siti di particolare valore archeologico e culturale, toccando borghi caratteristici e aree naturali protette. “Si tratta di primi importanti finanziamenti – spiega l’assessore Giacomo Giampedrone – per dare gambe al progetto della ciclopista tirrenica e serviranno per il completamento o l’ampliamento del relativo percorso ciclabile e la sua messa in sicurezza”.

Gli interventi sono stati selezionati sulla base della presenza di un cofinanziamento del 50% da parte del soggetto proponente e della presenza di tratti già completati di ciclabile. Entro il 10 luglio il programma degli interventi sarà presentato al Ministero e successivamente sottoscritto attraverso una convenzione per ottenere così il 50% delle risorse con le quali i Comuni potranno partire con le progettazioni e completare le opere entro 18 mesi.

Gli interventi approvati

Comune di Camporosso (Im) – Completamento della pista ciclabile della Val Nervia tra la centrale elettrica e il confine con Dolceacqua. Costo complessivo 370.000 euro di cui 185.000 a carico del Ministero delle Infrastrutture e 185.000 a carico dell’ente attuatore.

Comune di Vallecrosia (Im) - Intervento di interconnessione di reti ciclabili con innesto con l’Aurelia al confine comunale tra Bordighera e Vallecrosia per un valore complessivo di 99.500 euro, di cui la metà a carico del Ministero.

Comune di Savona – Messa in sicurezza del percorso ciclopedonale tra via Stalingrado e zona 30 di via Cadorna per un costo totale di 1, 2 milioni.

A alla Spezia? Si tratta del collegamento dell’itinerario ciclabile tirrenico tra via Zara e viale Aldo Ferrari, per un valore complessivo di 120mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure