Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 18.59

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ciclopolitana, il Comune triplica le piste ciclabili

Sei "linee" porteranno il totale dell'estensione da 8 a 24 chilometri congiungendo tutto il tessuto urbano con nuove stazioni di bike sharing.

Per una città bike friendly
Ciclopolitana, il Comune triplica le piste ciclabili

La Spezia - Il Comune punta alla nascita della Ciclopolitana. Saranno sei le “linee” del progetto che l'amministrazione ritiene necessario attivare al fine di garantire un servizio sufficientemente capillare su tutto il territorio comunale: Linea Ferroviaria, Linea Litoranea, Linea Centro, Linea Veneto, Linea Italia e Linea Levante. La rete finale si estenderà su di una lunghezza di circa 24 km contro i circa 8 km di sviluppo attuale: obiettivo dichiarato della Ciclopolitana è quindi quello di triplicare la lunghezza delle nostre piste ciclabili.

Ad agosto 2018 è stato approvato il Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) lo strumento necessario per riorganizzare la sosta, incrementare il trasporto pubblico locale, potenziare i parcheggi di interscambio e offrire una mobilità più “a misura d’uomo”, fruibile e turistica mettendo il cittadino e il turismo nelle condizioni di poter scegliere mezzi sostitutivi a quello prediletto: l’auto, che si continua a muovere in un centro che non è stato concepito per ospitare macchine.

L’intervento specifico per promuovere la mobilità ciclabile proposto con l’attuazione della ciclopolitana è redatto in conformità a quanto previsto dalla legge 11 gennaio 2018, n. 2 “ Disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica.“

Questa legge, ha l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta sia come mezzo di trasporto quotidiano sia per le attività turistiche e ricreative, al fine di migliorare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana, tutelare il patrimonio naturale e ambientale e ridurre gli effetti negativi della mobilità in relazione alla salute e al consumo di suolo.

La norma citata introduce il Piano Generale della Mobilità Ciclistica, con la rete nazionale Bicitalia che, integrata nel sistema della rete ciclabile transeuropea EuroVelo e composta dalle ciclovie di interesse nazionale, dovrà essere lunga almeno 20.000 chilometri, su tutto il territorio nazionale, interconnessa con le reti infrastrutturali, con le aree naturali protette e con altre reti di percorrenza turistica (cammini e sentieri, ippovie, ferrovie turistiche, ecc.).
In particolare La Spezia ricade all’interno del percorso della Ciclovia Tirrenica che si sviluppa da Ventimiglia fino a Latina.
I progetti necessari alla realizzazione della Rete Bicitalia dovranno essere predisposti dalle Regioni entro agosto 2019 (dodici mesi dall’approvazione del Piano generale della mobilità ciclistica) e approvati dal ministero delle Infrastrutture entro la fine dello stesso anno.

Ed è in questo scenario che si inserisce pertanto questa piccola svolta per riorganizzare la mobilità sostenibile ciclabile: un primo passo concreto verso un assetto più sostenibile e garantire un salto di qualità al passo con le altre città europee.

"Attualmente nel “modal share” la mobilità ciclabile spezzina vale circa il 2-3% degli spostamenti totali. Pertanto con il Pums abbiamo dedicato molte pagine per promuovere l’uso della bicicletta sia come mezzo di trasporto che per attività turistiche e ricreative, migliorando anche la sicurezza dei ciclisti e pedoni. Un progetto ambizioso, a cui abbiamo lavorato con grande attenzione – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – con la realizzazione della ciclopolitana si triplicheranno le lunghezze percorribili in bicicletta sulle piste ciclabili: passeremo da 8 km attuali a 24 km. L’obiettivo è garantire un servizio sufficientemente capillare in tutto il nostro territorio attraverso sei linee principali. Il progetto va a configurarsi all’interno del progetto di mobilità sostenibile che è un aspetto programmatico fondamentale della nostra amministrazione. Ringrazio l’assessore Casati e tutti gli uffici che si sono dedicati a questo progetto perché si sostiene e promuove non solo la mobilità ciclabile ma anche una mobilità sostenibile per una Spezia più verde e più europea".

"Una rete interconnessa di piste ciclabili su sede riservata, che attraverserà la città collegando le piazze e i punti d’interesse". Lo afferma l’assessore alla Mobilità Kristopher Casati precisando: "Si realizza in questo modo un intervento di ricucitura dei tratti esistenti delle piste ciclabili con nuovi incrementi in modo da garantire un'ampia penetrazione nel tessuto urbano della città: dalla parte più a nord della città, con la linea Ferroviaria si può andare verso le Cinque Terre, connettendosi con la linea Litoranea che non si fermerà più al Picco ma procederà fino a Coregna passando per Fabiano. Oppure dalla Spezia Centrale si potrà accedere al centro storico per poi collegarsi da Piazza Verdi con la linea Veneto che a sua volta si connette alla linea Italia e permette di raggiungere con la linea Levante, Muggiano e Ruffino".

È previsto anche un servizio di bike sharing con stazioni, bici a disposizione e servizi informativi e di segnaletica. La Ciclopolitana si inquadra nell'ambito del progetto di mobilità sostenibile che rappresenta un aspetto programmatico fondamentale dell'Amministrazione comunale ai fini del miglioramento della qualità della vita del capoluogo spezzino.
"Un piccolo passo - conclude Casati - per promuovere davvero un elevato grado di mobilità ciclistica e pedonale, una valida alternativa all’uso dei veicoli a motore nell’area urbana ma non solo, grazie all’integrazione dei percorsi ciclabili, sarà possibile collegarsi con i territori contermini. Puntando sull’attrattività, sulla continuità e sulla riconoscibilità dell’itinerario ciclabile, cambiamo davvero la ciclovia della nostra città dando agli spezzini la possibilità di essere davvero bike friendly".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News