Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Novembre - ore 15.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cena di fine estate al centro di Gaggiola

domenica di festa
Cena di fine estate al centro di Gaggiola

La Spezia - Aprirsi alla città, presentando le potenzialità del Centro e le attitudini sviluppate dalle persone con disabilità che lo frequentano. Sono questi i motivi che hanno animato la cena organizzata dal Centro riabilitativo diurno di Gaggiola, alla quale hanno partecipato le famiglie, il personale e i rappresentanti delle istituzioni. Protagonisti i giovani adulti della struttura di via San Francesco che, assieme agli educatori e agli operatori sociosanitari, con il supporto dei Direttori dei tre Distretti Sociosanitari – Marco Santilli, Enzo Ceragioli e Pierantonio Gadi De Franchi – e del Direttore Sociosanitario di Asl5 Maria Alessandra Massei, hanno preparato e servito un gustoso aperitivo e una cena, accompagnando la serata con una esibizione musicale molto gradita. “Obiettivo dell’iniziativa – spiega Patrizia Drovandi, educatrice e responsabile del Centro di Gaggiola – è far conoscere le attività e le buone pratiche messe in campo dal Centro per l’integrazione e l’inserimento sociale delle persone con disabilità. Il nostro Centro negli anni si è sviluppato molto: abbiamo realizzato anche un progetto ponte con le scuole per dare la possibilità alle persone con disabilità in uscita dagli istituti scolastici di inserirsi nella nostra Struttura per sviluppare i propri interessi e le proprie attitudini”.

All’interno del CTD di Gaggiola, a gestione diretta di Asl5, operano educatori professionali e operatori sociosanitari in stretta collaborazione con le equipe distrettuali del Servizio Disabili aziendale. Il Centro segue oltre trenta persone (con inserimenti a tempo pieno e parziale) in progetti finalizzati a facilitarne l’integrazione e l’inserimento sociale. “Attraverso la costruzione di una rete che coinvolge la scuola, la formazione professionale, le associazioni, i servizi sociali comunali, si realizza per ogni utente un Progetto di Vita personalizzato” spiegano gli operatori. L’obiettivo è infatti quello di favorire l’acquisizione di competenze e di sostenere le autonomie personali, anche grazie alle molteplici attività sviluppate nei laboratori: falegnameria, giardinaggio, cucito, computer, musicoterapia, arte-terapia, cura dell’orto, laboratorio della creta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News