Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Aprile - ore 15.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cassonetti anche nelle periferie, ma rimane il "porta a porta"

Tra una settimana il via alla seconda fase sperimentale del servizio di raccolta dei rifiuti. Gli utenti dovranno usare la EcoCard per conferire.

22 nuove postazioni
Cassonetti anche nelle periferie, ma rimane il "porta a porta"

La Spezia - A partire da lunedì 23 aprile prende il via la seconda fase del nuovo sistema di raccolta differenziata introdotto dall’amministrazione Peracchini. Una seconda fase che prevede l’introduzione nelle aree servite dal servizio di raccolta “porta a porta” una integrazione al sistema posizionando nuove isole zonali.
Dopo il centro storico, che ha visto nel mesi di febbraio il posizionamento di 18 isole in sostituzione delle postazioni mobili, anche nei quartieri più periferici della città (consulta l'elenco nell'immagine in fondo all'articolo) saranno introdotte le isole zonali ad integrazione del servizio porta a porta, che rimarrà attivo.
"Il numero delle postazioni saliranno quindi a 40 (18 posizionate nel centro storico e 22 i nuovi posizionamenti) e contribuiranno a migliorare il sistema di raccolta rendendolo più elastico ed efficiente. Una sistema a misura di cittadino, nella certezza - hanno detto il sindaco Pierluigi Peracchini e l'assessore al Ciclo dei rifiuti, Kristopher Casati - che le esigenze del singolo rappresentino la priorità per la buona riuscita di un progetto che ha portato miglioramenti all’intera collettività".

Hanno illustrato il progetto e le modalità di attuazione, oltre al sindaco e all'assessore, Claudio Canneti, direttore di Dipartimento del Comune della Spezia, Gianluigi Pagliari, presidente di Acam Ambiente, e Fabrizio Fincato, direttore di Acam Ambiente.

Il progetto è realizzato in modalità sperimentale e come tale potrà subire sostanziali modifiche al fine di mantenere un alto tasso di raccolta differenziata e una qualità del materiale altrettanto elevata. In supporto al sistema di raccolta porta a porta - che dovrà essere svolto seguendo il calendario in essere - verranno posizionate ventidue isole zonali su tutto il territorio comunale. Il nuovo servizio nasce per integrare il servizio attuale, per offrire ai cittadini la possibilità di gestire situazioni particolari e occasionali che non consentono il rispetto del servizio di porta a porta. Le isole zonali non sono un servizio sostitutivo ma un’integrazione del porta a porta.
Ogni postazione, videosorvegliata, è accessibile senza limiti di orario e consente il conferimento di: - Carta, cartone e cartoni per bevande - Imballaggi in plastica e metalli - Organico - Vetro – Residuo.
L’accesso alle postazioni è consentito solo tramite la SpeziaEcoCard, inviata a tutta la cittadinanza che registra il numero di accessi di ciascuna utenza.

A chi è rivolto
Le utenze domestiche possono conferire i propri rifiuti, debitamente differenziati, alle nuove isole zonali in situazioni particolari e occasionali. Bar, ristoranti, commercio alimentare e grande distribuzione rimane attivo e obbligatorio il servizio di raccolta porta a porta secondo il calendario in essere. Le altre utenze non domestiche continueranno ad essere servite dal sistema porta a porta; come supporto a tale sistema potranno conferire i rifiuti alle isole zonali utilizzando la SpeziaEcoCard. Per tutte le utenze non domestiche rimane attivo e obbligatorio il servizio di raccolta porta a porta - secondo il calendario in essere - per il cartone, il nylon, il polistirolo, le reggette e le grucce.

Il progetto è realizzato in modalità sperimentale e come tale potrà subire sostanziali modifiche al fine di mantenere un alto tasso di raccolta differenziata e una qualità del materiale altrettanto elevata. Trattandosi di sperimentazione anche il posizionamento delle isole zonali, di seguito riportate, potrebbe subire delle variazioni. Si ricorda che il giorno successivo al posizionamento delle isole sarà attivo un punto informativo dalle ore 9:00 alle 12 per assistere i cittadini.

Informazioni a disposizione per il cittadino: www.comune.sp.it www.acamspa.com Numero Verde ACAM Ambiente 800487711 contactcenterambiente@acamspa.com portaaporta@acamspa.com senza limiti d’orario, utilizzando la SpeziaEcoCard.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'elenco delle postazioni per la raccolta dei rifiuti nelle periferie cittadine Archivio CDS


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News