Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Settembre - ore 21.27

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Casati: "Da giugno saremo in grado di sperimentare la tariffa puntuale"

L'assessore ha fatto il bilancio delle prime settimane di utilizzo dei nuovi cassonetti e ha annunciato le novità possibili nei prossimi mesi.

Casati: "Da giugno saremo in grado di sperimentare la tariffa puntuale"

La Spezia - Conclusa la fase di rodaggio delle 18 postazioni collocate in centro, il sistema di raccolta è entrato a pieno regime e nel giro di due mesi potrebbe iniziare l'era della tariffazione puntuale.
Lo ha annunciato l'assessore al Ciclo dei rifiuti, Kristopher Casati, nel corso della presentazione dell'inizio del secondo step della sperimentazione, quello che prevede l'installazione di 22 isole zonali nei quartieri periferici, dove rimarrà prioritariamente in vigore la raccolta "porta a porta" (leggi qui).

Dopo aver modificato l'impianto iniziato che prevedeva 15 isole zonali nel centro cittadino, portandole a 18 e comprendendo anche il settore di abitato compreso tra Viale Amendola e Viale Garibaldi, i numeri dicono che questi 9.600 spezzini hanno risposto bene alla novità, conferendo rifiuti differenziati al 63 per cento, come i concittadini che hanno proseguito nell'utilizzo del porta a porta.
I conferimenti nei cassonetti, che possono essere aperti solamente con la EcoCard di un residente del centro cittadino (per le 22 isole periferiche servirà invece una EcoCard di un'utenza esterna al centro), sono effettuati soprattutto al mattino ma si spalmano lungo tutto l'arco della giornata. I sensori dei nuovi bidoni raccolgono una sfilza di dati e tra questo quello del numero dei conferimenti, che consente di individuare utilizzi impropri da parte di alcuni: è probabilmente il caso dell'utente che nel giro di pochi giorni ha utilizzato la tessera ben 72 volte.

Affiancando l'avvio del nuovo sistema con una comunicazione capillare all'interno delle cassette della posta, nelle ultime settimane sono iniziate anche le attività di repressione dei comportamenti scorretti, come gli abbandoni o i conferimenti sbagliati.
Dall'inizio dell'anno, in particolare, i verbali sono stati 205, 26 le diffide. E nei soli ultimi dieci giorni le multe sono state 51, grazie al potenziamento delle squadre di vigilanza ambientale.
Il monitoraggio dei comportamenti dei cittadini proseguirà, sia in centro che nelle periferie, con il personale in divisa e con le telecamere, in particolare per verificare che le isole zonali che saranno collocate nei quartieri esterni a cominciare da lunedì 23 non vengano utilizzate come mezzo di smaltimento dei rifiuti primario, in sostituzione del "porta a porta".
Nelle periferie, infatti, la raccolta domiciliare rimane in vigore: sarebbe impossibile coprire tutto il territorio con cassonetti tanto costosi, e lo stesso non è pensabile che possano essere svuotati in continuazione.

Come detto all'inizio, se gli spezzini continueranno a dimostrare di accettare il nuovo sistema, da giugno potrebbe prendere il via la sperimentazione della tariffa puntuale attraverso la registrazione dei conferimenti fatti dalle singole EcoCard per tutti gli utenti del centro cittadino. Per le periferie, che saranno oggetto di uno step successivo, gli uffici comunali e l'assessore al momento sono orientati verso il sistema del sacco conforme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News