Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio - ore 18.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Camminando sopra Viale Italia, arriva il sospirato ponte pedonale

L'amministrazione ha presentato alla Regione una serie di progetti per ottenere risorse dal Fondo strategico regionale. Spicca la passerella pedonale sopra il viale, per ricongiungere la città col mare.

Prevista una spesa di 700mila euro
Camminando sopra Viale Italia, arriva il sospirato ponte pedonale

La Spezia - Dal cuore del centro storico al mare, superando le fratture urbanistiche presenti e anzi rendendole la linea di connessione tra i due estremi. Queste le intenzioni dell'amministrazione comunale emerse a margine della conferenza stampa di fine anno del sindaco Pierluigi Peracchini.
Per la creazione di questa sorta di cannocchiale sarà avviato un programma complessivo di riqualificazioni e ricuciture urbanistiche, che da Piazza Cavour arriveranno a Passeggiata, passando per Piazza Beverini e, soprattutto, Via Diaz, il Boschetto dei giardini pubblici e Viale Italia. Questa volta sopra le auto.

Se dalla Regione arriverà il sì alla richiesta di accesso al Fondo strategico regionale presentata dall'amministrazione spezzina, infatti, tra gli interventi in programma il più interessante è certamente la realizzazione di una passerella pedonale che attraverserà Viale Italia sorvolando il traffico. L'opera venne già realizzata ai tempi dell'amministrazione guidata dal sindaco Gianluigi Burrafato, ma per soli due mesi. Se n'è poi parlato decine di volte, ma è tutto rimasto sul piano delle buone intenzioni.
Questa volta, denari permettendo, dovrebbe essere quella giusta. Gli uffici tecnici comunali e l'assessore ai Lavori pubblici Luca Piaggi hanno già messo nero su bianco una bozza e sono state valutate le caratteristiche che la passerella dovrà avere.
Sarà un intervento minimalista, dal basso impatto visivo, con una scalinata e un ascensore per lato, per consentire la salita, l'attraversamento e la discesa a chiunque e in qualunque situazione. L'attraversamento pedonale attuale e il semaforo, infatti, saranno eliminati. Si coglieranno così i proverbiali "due piccioni con una fava": spezzini e turisti potranno superare senza interruzioni l'asse di Viale Italia che spezza il percorso mare-città e città-mare, e il traffico veicolare avrà un rallentamento in meno e scorrerà più fluidamente.
Si ricalca così uno dei concetti cardine del progetto di waterfront di José María Tomás Llavador, che aveva proposto l'interramento di Viale Italia proprio a quell'altezza e in corrispondenza di Piazza Europa, lasciando il piano stradale ai pedoni. Lo si fa con un'intervento certamente meno spettacolare, ma il cui costo è infinitamente inferiore: l'ipotesi progettuale dell'architetto spagnolo superava i 20 milioni di euro per un solo interramento, mentre oggi si stima una spesa nell'ordine dei 700mila euro.
La struttura sarà sufficientemente alta da consentire il transito sottostante a ogni categoria di mezzi e nei mesi estivi sarà sicuramente utilizzata in maniera massiccia da spezzini diretti ai battelli che portano alla Palmaria e dai crocieristi che si muovono alla ricerca del centro cittadino.

Proseguendo nell'ideale cammino di un turista sbarcato da una delle regine del mare, dopo il lungomare di Passeggiata Morin e l'attraversamento "aereo" di Viale Italia, si incontrerà una Via Diaz sulla quale l'amministrazione intende intervenire con una massiccia opera di riqualificazione, per quanto consentito dai vincoli storici, artistici e paesaggistici.
Poco più avanti anche i giardini, e in particolare l'area del Boschetto, saranno sottoposti a un intenso restyling con il rinnovamento delle panchine e l'installazione di luci a led e telecamere che disincentivino le intenzioni di chiunque voglia vandalizzare o rendere meno decorosa l'area.
Salendo verso nord si incontrerà una Piazza Beverini diversa da quella attuale, con l'ampliamento della zona pedonale in corrispondenza dell'entrata della chiesa e la riorganizzazione del transito e della sosta delle auto.
Novità anche in Piazza Cavour, meta tra le più ambite dai turisti grazie alla presenza del mercato ortofrutticolo: il percorso partecipativo avviato con il questionario da parte dell'amministrazione comunale è a buon punto e molte sono le possibili variazioni e le richieste degli operatori allo studio dello stesso Piaggi e del collega con delega alle Attività produttive, Lorenzo Brogi. Dalla realizzazione di banchi fissi e di una struttura chiusa in una porzione della piazza, alla trasformazione dell'impianto attuale, molto potrebbe cambiare. Sempre tenendo conto della larghezza dei cordoni della borsa regionale, ovviamente.
L'ultima tappa dal volto rinnovato sarà quella di Piazza Chiodo, passaggio obbligato - almeno per ora - per il turista che non si vuol perdere la visita al Museo tecnico navale. In questo caso la riqualificazione non dovrebbe modificare di una virgola l'assetto viabilistico attuale, ma rendere più accogliente l'area.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News