Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio - ore 10.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Botti e amici a quattro zampe, le dieci regole di Oipa

Un decalogo per un San Silvestro non solo a misura d'uomo.

"Chiedere ordinanze"
Botti e amici a quattro zampe, le dieci regole di Oipa

La Spezia - Gli ultimi giorni dell’anno sono sono fonte di apprensione per chi ha a cuore la salute psicofisica degli animali, che spesso patiscono le conseguenze di petardi e compagnia. Anche quest’anno l’Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali) ha iniziato la diffusione del decalogo con i consigli pratici per affrontare al meglio il problema, dando utili e pratici consigli per proteggere i propri amici a quattro zampe, come non lasciarli in giardino e tenere alto il volume della televisione per attutire i rumori provenienti dall’esterno. Ma non solo: l’appello alla cittadinanza è di essere attivi in prima persona contro l’utilizzo dei botti, chiedendo al Comune di residenza di emettere un’ordinanza che vieti l’utilizzo di fuochi d’artificio e petardi sul territorio di competenza.

“I Comuni dovrebbero organizzare incontri con la cittadinanza per spiegare i vari livelli di pericolosità dei giochi pirotecnici e l’impatto della rumorosità sugli animali, invitando all’utilizzo di quelli più silenziosi e sicuri – evidenzia Massimo Comparotto, presidente Oipa Italia Onlus – Istituzioni e forze dell’ordine si stanno attivando ogni anno di più contro questa pratica che trasforma il primo giorno dell’anno in un bollettino di guerra, ma si può fare ancora molto partendo proprio dalla consapevolezza delle persone riguardo le conseguenze che l’esplosione di botti ha sulla vita degli altri, animali e umani”.

Il decalogo Oipa

1 Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i 1 petardi vengono esplosi.

2 Non lasciamoli soli, potrebbero avere reazioni incontrollate e ferirsi. Stiamo loro vicino, mostrandoci tranquilli tranquilli e cercando di distrarli.

3 Non lasciamoli in giardino. Tenere in casa o in un luogo protetto gli animali che abitualmente
vivono fuori per scongiurare il pericolo di fuga.

4 Teniamo alto il volume di radio o televisione chiudendo le finestre e le persiane.

5 Lasciamo che si rifugino dove preferiscono, anche se si tratta di un luogo che normalmente 'vietato'.

6 Durante le passeggiate teniamoli al guinzaglio, evitando anche di liberarli nelle aree per gli
animali per evitare fughe dettate dalla paura.

7 Facciamo visitare l’animale da un veterinario comportamentalista affinchè valuti la possibilità di una terapia di supporto.

8 Evitiamo soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti, alcuni sono addirittura controindicati e fanno aumentare lo stato fobico.

9 Organizzare una “gita fuori porta” per trascorrere il Capodanno in luoghi lontano dai centri urbani e dai rumori forti e improvvisi.

10 Chiediamo al nostro Comune un’ordinanza contro i botti e sensibilizziamo l’opinione pubblica, su quanto questi inutili rumori possano essere dannosi per gli animali domestici e selvatici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News