Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio - ore 17.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Borgo Baceo, cittadini del Canaletto lanciano raccolta firme per difenderlo

l'iniziativa
Borgo Baceo, cittadini del Canaletto lanciano raccolta firme per difenderlo

La Spezia - "Il degrado che caratterizza molte aree del nostro quartiere non è causato dalla mancanza di immobili residenziali e di fondi commerciali, ma dall'annosa carenza di attenzione nella cura, manutenzione e pianificazione degli spazi pubblici, nella dotazione di servizi, dal traffico a cui siamo sottoposti". E' quanto si legge in una nota diffusa da un gruppo di cittadini del Canaletto che annunciano una raccolta firme in merito al progetto urbanistico che prevede la costruzione di un nuovo complesso abitativo nell'area di Borgo Baceo a pochi passi dal parco della Maggiolina.
In una lettera firmata da Giacomo Pregazzi, Emiliano Cerreti, Roberta Mosti, Eva Cappellari, Simone Cuffini, Alice Parodi, Francesco Salvini e Lucio Franconi si legge: "La variante adottata dal consiglio comunale ripropone le solite ricette, poche opere pubbliche a fronte di aumenti di volume edificabile, con tre condomini e 7000 mq di superfici. Ma il quartiere ha bisogno di nuovi alloggi e fondi commerciali? L'area del Canaletto che vedrà sorgere nuovi mega condomini, è una zona ancora intatta, almeno nella memoria di molti cittadini del quartiere e il degrado in cui riversa non cancella il paesaggio aperto e verde di campi che la caratterizza".
"La memoria del piccolo gruppo di case deve soccombere ad una nuova colata di cemento - chiedono e aggiungono -, abbiamo steso puntuali osservazioni alla variante urbanistica e una proposta di azione sull'area che si pone in alternativa alla demolizione e alla speculazione. L' obiettivo è salvaguardare la memoria storica, recuperando l'area attraverso un intervento condiviso con il quartiere in cui il comune sia il soggetto promotore e non deleghi al privato le scelte di pianificazione".
I cittadini che lo vorranno potranno prendere visione condividere e sottoscrivere le osservazioni sabato 12 dicembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, presso il circolo Arci Canaletto, via Bosco 2, è garantito il rispetto delle normative sanitarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News