Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Settembre - ore 23.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Boom contagi, Toti: "Non possiamo escludere legame con festa Serie A"

Ma il sindaco Peracchini frena: "Se così fosse avremo migliaia di positivi". Domani vertice in Prefettura: ex Falcomatà e Luna Blu pronte a riaprire per fronteggiare l'emergenza. In arrivo altro personale medico, si punta ad aumentare i tamponi.

Numeri in crescita

La Spezia - "Non si può escludere che la festa di piazza per la promozione in serie A dello Spezia possa essere stato un moltiplicatore". Parola del presidente Giovanni Toti in merito al focolaio Covid spezzino che continua a macinare contagi, solo oggi 80 in più. E’ solo l’ultimo di una serie di giorni in cui l’escalation del contagio nell’estremo levante ligure raggiunge picchi mai visti. Anzi, la provincia della Spezia nel periodo del lockdown fu una delle aree meno colpite della Liguria, tant'è che il presidente Toti stesso aveva pronosticato che per prima sarebbe uscita dall'emergenza.

Differente la versione del sindaco Peracchini che, intervenuto in collegamento alla consueta conferenza genovese del Gov, ha affermato di conoscere "le persone che sono state contagiate tenderei ad escluderlo, perché per il 50% i casi positivi appartengono ad altre nazionalità, ci sono diversi anziani che magari hanno avuto contatti per motivi di lavoro, e qualche ragazzo. Se l'origine fosse stata la festa dello Spezia avremmo avuto migliaia di contagiati, per fortuna non siamo in questa situazione".

Ancora Toti: "Il cluster parte sicuramente dai raduni ferragostani di persone di varie nazionalità, tra cui quella Dominicana, che si sono tenuti nella provincia di Massa Carrara. Ma francamente credo che nessuno possa escludere che il cluster possa essere stato amplificato dai festeggiamenti spontanei per la promozione dello Spezia in Serie A. Non mi sento di escluderlo, ma non sono un tecnico". Nella giornata di domani in Prefettura summit per valutare eventuali nuove misure. "Al momento non prevediamo di introdurre misure di limitazione degli spostamenti perché si tratta di un cluster gestibile", ha affermato Toti.

L’ex ospedale militare Falcomatà, già utilizzato nella prima fase della pandemia per permettere una soluzione logistica
adeguata a chi, positivo senza bisogno di cure ospedaliere, non può adeguatamente isolarsi a casa, tornerà in funzione. E con esso anche il complesso Luna Blu, portando il numero dei letti aggiuntivi a quota 40: sono le prime misure per fronteggiare la nuova emergenza sanitaria che insiste particolarmente sulla provincia spezzina. Ad esse si associeranno una serie di altri provvedimenti: l'aumento dei tamponi eseguiti ogni giorno, una corposa iniezione di nuovo personale che arriverà dalle altre Asl liguri e un nuovo punto di tracciamento probabilmente all'Umbertino, senza dimenticare il già annunciato drive test.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News