Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 23.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bollori beverinesi e pioggia dimezzata

Questo il 2017 spezzino dal punto di vista climatico, come spiega Arpal. Mercurio alle stelle a Padivarma lo scorso 2 agosto.

Bollori beverinesi e pioggia dimezzata

La Spezia - Un 2017 "siccitoso". Questa la definizione tecnica che Arpal usa per definire l'anno appena trascorso. Soltanto negli ultimi scampoli il 2017 ligure ha visto cadere precipitazioni diffuse e abbondanti - con tanto di allerte meteo - che tutta via non hanno spostato granché il verdetto finale. Sette le perturbazioni che hanno fatto scattare allerte meteo. Di queste, hanno toccato lo Spezzino cinque allerte arancioni e una rossa, l'11 e il 12 dicembre.

La nostra provincia conta 67 giorni bagnati dalla pioggia - di più rispetto a Genovesato (45), Savonese (44) e Imperiese (40) - per un totale di 764 millimetri di acqua caduta dal cielo. Un dato inferiore del 50 per cento rispetto alla media storica dell'ultimo mezzo secolo (di poco inferiore ai 1.500 mm). Di qui la lampante siccitosità del 2017 per lo Spezzino e la Liguria tutta. Genova ha raccolto il 68 per cento di millimetri in meno, Savona il 41, Imperia il 44.

E il termometro che ha detto? Il 2017 spezzino è stato un anno sopra media climatologica: i mesi di febbraio e marzo hanno avuto temperature minime molto elevate, così come giugno (quando anche le massime sono state ben superiori) e agosto. Il mese di settembre è stato quello relativamente più fresco, con qualche stazione sotto media anche a gennaio e dicembre.

L'Oscar per i bollori va a Padivarma (Beverino), dove mercoledì 2 agosto si sono registrati 40.4°. E' stato il picco regionale del 2017. A livello di media provinciale, la giornata spezzina più calda è stata il 5 agosto (35.3 gradi), la più fredda il 7 gennaio (due tacchette e mezzo sotto lo zero). La temperatura media della nostra provincia - come di tutta la Liguria - è stata di 16 gradi e mezzo.

Vedremo se il cielo nel 2018 tornerà a bagnare la terra come in passato o se sarà ancora necessario fare i conti con quella siccità che fino a un attimo fa pensavamo fosse esclusivo spettro del Sud, come chiaramente spiegato anche dal personaggio dello zio (Paolo Bonacelli) in una delle più esilaranti sequenze di Johnny Stecchino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News