Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bertoni: "Quindicimila prestazioni in attesa, Asl apre a singhiozzo"

Il sindaco di Vezzano sollecita una presa di posizione dei colleghi: "Regione tace e cittadini protestano giustamente. Chi può pagare va dai privati ma gli altri sono costretti a rinunciare a visite e prestazioni".

"è urgente intervenire"
Bertoni: "Quindicimila prestazioni in attesa, Asl apre a singhiozzo"

La Spezia - “Ritengo urgente e necessario inserire all'ordine del giorno della confereneza dei sindaci Asl 5 convocata per il 25 agosto, la discussione sulla situazione assurda del Cup e dei servizi sanitari spezzini fermi da mesi”. È quanto scrive il sindaco di Vezzano Massimo Bertoni nella lettera inviata al collega spezzino Peracchini, presidente della conferenza dei sindaci.
“Anche la Regione tace – scrive – mentre i servizi e i cittadini soffrono di questa penosa situazione. Continua ormai da tempo la giusta protesta di molti cittadini per l'ingiustificato ritardo con cui l'Asl 5 sta procedendo alla riapertura del Cup, dei servizi ambulatoriali e di molte prestazioni ospedaliere. I privati hanno riaperto anche prestazioni complesse già a partire dal 18 maggio con un preavviso di circa una settimana”.
Bertoni sottolinea: “L'Asl, che probabilmente poteva aver bisogno di qualche giorno in più, dopo ormai tre mesi, ancora balbetta e apre a singhiozzo anche servizi urgenti e necessari, come è accaduto con la presunta semiapertura dell'oncologia di Sarzana. Si parla di oltre quindicimila prestazioni in attesa”.

“Il Covid che ha costretto al blocco e che impone giuste precuazioni, non ha infatti cancellato le altre malattie, chi ha la possibilità di pagare risolve con le visite e gli esami privati (e non è giusto) ma chi, come i più, non può farlo, è costretto e rinunciare o rinviare visite e prestazioni anche urgenti, che potrebbero avere esiti infausti”.
“Ritengo necessario – conclude Bertoni – e urgente intervenire sull'Asl 5 per una rapida risposta e soluzione di questa assurda e grave situazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News