Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 16.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Auschwitz-Birkenau non sono un film, studenti spezzini nei lager

La Regione come ogni anno organizza la visita nei campi di concentramento e la delegazione dell'estremo levante ligure è la più numerosa.

VISITA ANNUALE
Auschwitz-Birkenau non sono un film, studenti spezzini nei lager

La Spezia - Il consiglio regionale e la Shoah, un appuntamento che si rinnova anche nel 2018. La delegazione dell’assemblea legislativa ha in questi giorni visitato il campo di sterminio costruito vicino a Cracovia. Grazie all’iniziativa del Consiglio regionale in dieci anni oltre tremila studenti hanno partecipato al viaggio dedicato al Giorno della Memoria.
Della delegazione di studenti hanno fatto parte anche diversi spezzini: Marco Nicolini dell'istituto Cardarelli, Gemma Giangarè, Zhakline Nerjaku, Daniele Calzetta, Augustina Ranieri, Irene Panico, Sofia L'Abbate, Giulia Cerasoli, Gianmarco Rinaldi, Camilla Morando del Liceo Costa.

Gli studenti erano accompagnati da Giuseppe Momigliano, rabbino capo della Comunità Ebraica di Genova, dai rappresentanti dell’Aned delle quattro province e dai consiglieri Francesco Battistini, Andrea Melis e Gianni Pastorino. La visita è iniziata da Auschwitz, che venne aperto nel giugno 1940 come campo di lavoro. Un anno dopo furono realizzate le camere a gas con lo scopo di attuare la sistematica eliminazione degli internati. Molti di loro, però, a causa delle pessime condizioni di vita e del clima rigido, morirono di stenti e privazioni prima di varcare l’ingresso delle ”docce”. La delegazione ha deposto una corona di fiori davanti al muro delle fucilazioni, dove furono uccisi migliaia di oppositori politici, e ha visitato alcuni padiglioni del campo. Nel pomeriggio gli studenti hanno raggiunto il vicino campo di Birkenau che, insieme ad Auschwitz, Monowitz e alcune decine di sotto-campi, rappresenta il complesso più grande realizzato dal nazismo per attuare la "soluzione finale della questione ebraica": vi trovarono la morte oltre un milione di persone. Una corona di fiori è stata deposta davanti alla lapide dedicata alle vittime italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News