Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Aprile - ore 22.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Assalto di Pasquetta, pullman in divieto e code sulla Napoleonica

Il bel tempo e il trend di crescita hanno portato sul territorio migliaia di turisti. E questa volta i problemi non ci sono solamente per le Cinque Terre, anche a causa di un semaforo.

Assalto di Pasquetta, pullman in divieto e code sulla Napoleonica

La Spezia - Sono oltre 60 le sanzioni elevate nelle ultime settimane dagli agenti di Polizia municipale ai pullman turistici che non rispettano il divieto di transito tra la parte conclusiva di Via XX settembre e il tratto di Via Fiume che corre sotto la stazione ferroviaria.
Nonostante sia aumentato notevolmente il numero dei mezzi che utilizzano le aree di sosta di Piazza Pozzoli e del piazzale asfaltato dell'area ex Ip, infatti, ci sono ancora alcuni autisti disinformati o menefreghisti, che portano i propri passeggeri ai piedi del muraglione della stazione, creando disagi per gli automobilisti e per gli autobus di linea, visto che talvolta i colleghi che guidano i mezzi delle agenzie turistiche eleggono le fermate come area di sosta.

L'ultima volta è accaduto ieri, quando in ogni angolo della città si potevano notare gruppi organizzati di viaggiatori in vacanza. In Via Fiume si sono notati diverse infrazioni alle regole, scatenando le proteste di alcune guide turistiche, che hanno interpellato l'assessore alla Mobilità, Kristopher Casati, su Facebook, riportando anche di qualche sedicente "autorizzato".
"L'impegno da parte degli agenti della Minucipale per contrastare queste condotte è costante - dichiara a CDS - ma non è possibile essere presenti sempre e ovunque. La situazione è migliorata notevolmente rispetto a prima, sia dal punto di vista ambientale che della mobilità. Ci possono essere alcuni episodi, che cercheremo di ridurre definitivamente con l'introduzione di una vera e propria Ztl per i pullman, dotata di varchi con telecamere di sorveglianza. Per come stanno andando le cose oggi, comunque, non possiamo che dirci soddisfatti".

In una giornata di grande afflusso come quella di ieri si è riproposto per l'ennesima volta il problema del traffico veicolare lungo la Napoleonica, con centinaia di auto in coda per e da Porto Venere.
Una tematica che è sempre esistita, ma che ultimamente si sta facendo sempre più pressante, a causa dei numeri in crescita, sulla scia del successo delle Cinque Terre, del capoluogo e del resto della provincia, e dei lavori di ampliamento della carreggiata all'altezza dell'abitato di Marola. Il cantiere, avviato da settimane, procede con una certa lentezza, tanto che nei giorni scorsi c'è stato un confronto tra tecnici di Comune e Provincia e la ditta e una riduzione della lunghezza del tratto a senso unico alternato. La speranza, soprattutto per coloro che abitano lungo la strada che si trasforma spesso in un serpente di tubi di scarico, è di riuscire a vedere presto la conclusione dell'intervento, anche perché la stagione turistica è già iniziata.

A prescindere dal semaforo di Marola, però, la Napoleonica continua a mostrare il fianco e a dimostrare di non poter reggere il transito di mezzi di ogni tipo e stazza senza mettere a repentaglio la sicurezza e il benessere di chi la utilizza e di chi ci vive.
Non si possono studiare modalità di trasporto alternative, magari via mare, anche in considerazione di quello che il turismo di massa sta provocando alle Cinque Terre?
"Si tratta di una strada provinciale - risponde l'assessore Casati - e non sta a noi effettuare scelte di tipo politico, come sistemi di limitazione o gestione dei flussi turistici. Per quanto riguarda la mobilità via mare il Comune di Porto Venere ha già in essere una convenzione con il Consorzio navigazione Golfo dei poeti, ma quando i numeri sono così elevati tutti i mezzi di trasporto soffrono. Ieri anche il trasporto ferroviario era ingolfato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News