Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Gennaio - ore 15.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Amnesty international approda anche alla Spezia

si parte
Amnesty international approda anche alla Spezia

La Spezia - È nato anche alla Spezia un gruppo Amnesty International, la grande comunità globale fondata nel 1961 e che oggi conta 7 milioni di attivisti in oltre 150 paesi e territori con un obiettivo comune: combattere la violazione dei diritti umani con campagne e attività di informazione e sensibilizzazione. Diritti sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1948.

Interviste radiofoniche e in streaming con ospiti d’eccezione, profili social già molto attivi, programmi educativi in via di definizione e molto altro sono tra le prime azioni messe in atto da questo gruppo appena nato e formato da studenti universitari di scienze politiche e scienze sociali e anche da professionisti locali impegnati in ambiti diversi, dall’avvocatura al giornalismo fino alla scuola.

"L’idea di fondare un gruppo Amnesty alla Spezia nasce dall’esperienza di vita associativa fatta da molti di noi nelle città universitarie in cui abbiamo studiato – afferma Matteo Sampiero, responsabile del gruppo spezzino fondato insieme agli altri promotori Federico Lera, Ilaria Briglia, Nora Diofili, Paolo Melillo, Lorenzo Ratti, Lucrezia Monteverdi, Andrea Onnis, Valentina Bosello, Alessia Briganti, Marta Diofili e Annamaria Giannetto Pini – Siamo consapevoli che in questo momento non si possano fare cose in presenza, quindi cerchiamo di sfruttare l’opportunità delle dirette online e degli eventi social per poter raggiungere comunque più persone possibile. Avendo alle spalle una comunità così importante come Amnesty unita alla nostra voglia di fare, possiamo organizzare grandi cose".

Il 10 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti fondamentali, data simbolo dell’attivismo per i diritti umani, il gruppo spezzino di Amnesty, nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti, accenderà delle candele, simbolo di Amnesty, lungo l’ultimo tratto del Molo Italia, nei pressi del Faro. Di nuovo un simbolo di speranza, guida e protezione e, in questo caso, anche della città della Spezia dove Amnesty ha aperto da poco una nuova casa.

Info: amnesty.laspezia@gmail.com / 334 9925634 / Instagram: amnesty.laspezia / Facebook: Amnesty International La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News