Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Maggio - ore 22.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Alta formazione per i Vigili del Fuoco spezzini per gli incendi a bordo delle navi

24 pompieri coinvolti
Alta formazione per i Vigili del Fuoco spezzini per gli incendi a bordo delle navi

La Spezia - Al comando provinciale dei Vigili del Fuoco della Spezia, si svolgeranno questo mese due sessioni di attività didattica inerenti al progetto internazionale North Adriatic Maritime Incident Response Group, progetto co-finanziato dalla Commissione Europea Direzione generale per la protezione civile e le operazioni di aiuto umanitario europeee promosso dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco della Regione Friuli Venezia Giulia, con il sostegno del Ministero dell’Interno, in collaborazione con i Comandi dei Vigili del Fuoco di Koper/Capodistria (Slovenia) e della Regione Istria (Croazia), e coordinato dal Segretariato Esecutivo dell’INCE (Iniziativa Centro Europea).

Scopo del progetto è la creazione di un dispositivo di risposta all'incendio nave in mare nell’Adriatico Settentrionale, mediante la formazione di una squadra internazionale e di un efficace sistema di coordinamento dell'emergenza da parte dei tre Paesi che vi si affacciano (Croazia, Italia e Slovenia).

Tale dispositivo prevede l'intervento di una squadra di Vigili del Fuoco, specificatamente formati, addestrati ed equipaggiati per essere elitrasportati a fronteggiare l'incendio sulle navi in mare.
La squadra di 24 Vigili del Fuoco, 8 per nazione, sarà supportata dalle azioni coordinate di Capitanerie di Porto, Protezione Civile, Soccorso Sanitario, Autorità Portuali e operatori marittimi.

Il percorso di formazione, della durata di 24 mesi che si concluderà alla fine del 2019 si compone di azioni coordinate che interessano tutti i soggetti del territorio in prima linea nella gestione delle emergenze.

All’interno del percorso formativo si inseriscono i periodi presso il Comando VV.F. spezzino presso il quale è allocato uno dei quattro simulacri navali in uso al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco.

I Vigili del Fuoco di Friuli Venezia Giulia, della Croazia e della Slovenia che costituiranno la squadra del progetto NAMIRG, avranno la possibilità di poter sfruttare appieno tutte le possibilità addestrative offerte dal simulatore navale: incendi di natura elettrica, incendio della cucina come di una cuccetta, incendio della sala macchine, vari comportamenti e reazioni del fuoco, diversi tipi di agenti e di tecniche estinguenti; questi e molti altri gli scenari operativi “simulabili” all’interno della struttura che rappresenta verosimilmente gli ambienti e le difficoltà che si possono trovare su una imbarcazione.

Il comandante provinciale Leonardo Bruni, nell’esprimere grande soddisfazione per l’inserimento del comando spezzino in questo importante progetto, auspica che questa possa essere anche occasione di confronto, di scambio e arricchimento professionale tra colleghi di diverse nazioni.

Il comandante desidera, inoltre, ringraziare il Colonnello Massimiliano Lopes, Comandante del Centro Logistico di Supporto Areale "Umberto Maddalena" di Cadimare, presso il quale saranno alloggiati i Vigili del Fuoco ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News