Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 07.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Alla Spezia il pastificio degli autistici | Foto

In costruzione vicino al Polo riabilitativo un hotel con dieci camere, ristorante e laboratorio per la produzione della pasta che sarà gestito da persone autistiche. La Fondazione Carispezia ha investito 4 milioni, apertura nel 2018.

Alla Spezia il pastificio degli autistici<span class=´linkFotoA1´ style=´color: #000´> | <a href=´/fotogallery/aut-aut-una-casa-laboratorio-per-l-2254_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´ style=´Font-size: 33px´>Foto</a></span>

La Spezia - Il cantiere è avviato e quando l'opera sarà terminata la Spezia potrà vantare un progetto d'eccellenza nel campo dell'inclusione sociale. Si chiama AUT AUT – Autonomia Autismo, sorgerà accanto al Polo riabilitativo del Levante ligure in via Fontevivo: 2.300 metri quadri di cui 700 di parcheggi, un parco di 1.500 metri quadrati. Dentro, camere e spazi residenziali riservati a giovani adulti autistici e i loro familiari per 400 metri quadri, un laboratorio per la produzione di pasta e un ristorante.
Promosso da Fondazione Carispezia, Aut Aut nasce per favorire l’inclusione sociale di persone affette da autismo residenti nella provincia spezzina nell’ambito dei servizi turistici, che potranno essere estesi a ospiti con disabilità provenienti da tutta Italia e alle loro famiglie. Prevede, entro l'estate del 2018, la realizzazione – in collaborazione con le associazioni A.G.A.P.O. e Fondazione Domani per l’Autismo – di due strutture gestite in gran parte da persone autistiche, affiancate da operatori specializzati e volontari.

La locanda “Vivere la Vita”, in fase di realizzazione su terreni acquisiti da dismissioni Arpa-Liguria, sarà composta da strutture e spazi verdi destinati ad attività produttive, commerciali, ricettive e gestionali. L’intervento riqualifica l’area periferica di via Fontevivo, integrandosi con altri progetti e strutture adiacenti, tra cui il Polo Riabilitativo del Levante Ligure realizzato anch’esso dalla Fondazione. Il complesso è formato da tre volumi disposti su tre piani affacciati su giardini pensili attrezzati e tra loro collegati dal corpo vetrato scale-ascensore. Le diverse funzioni degli spazi trovano riscontro nella diversificazione architettonica e dei materiali utilizzati (legno, intonaco e cemento colorato), mentre la separazione strutturale dei volumi garantisce, con particolari accorgimenti, un’adeguata risposta sismica del complesso, nel quale sono impiegate tecnologie idonee a coprire il 50% delle necessità energetiche.
Negli spazi di “Vivere la Vita” sono previsti: un ristorante; un albergo con 10 camere vista mare; un’area dedicata ai laboratori per la produzione e la vendita di pasta fresca e secca; spazi residenziali riservati a ospitare, in cinque camere con annesse aree comuni, giovani adulti autistici e i loro familiari. La Fondazione vi ha investito complessivamente quattro milioni di euro, con la condivisione del territorio, tanto che nel settembre 2015 è stato firmato un protocollo d’intesa tra Fondazione Carispezia, ASL 5 Spezzino, Distretti socio-sanitari provinciali, Società della Salute della Lunigiana, AGAPO onlus e ANGSA. Il protocollo è finalizzato a “costruire strutture per l’inclusione sociale e lavorativa, in cui si collocano attività diverse e complementari, con scopo primario di ‘accogliere’ i giovani disabili e di inserirli in percorsi di apprendimento, formazione e produzione”. Il progetto è stato presentato a Urbanpromo, evento di riferimento sul tema della rigenerazione urbana promosso dall'Istituto Nazionale di Urbanistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure