Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Afa day, torna ad Aulla la rassegna per scoprire i benefici dell'attività fisica

Afa day, torna ad Aulla la rassegna per scoprire i benefici dell´attività fisica

La Spezia - Tutti ormai sottolineano l'importanza dell'Attività fisica adattata nel dare una maggiore qualità alla vita, senza dimenticare che il praticarla contribuisce allo stare insieme fra le persone, in particolare gli anziani, quindi incrementa la socializzazione.
E’ con questi presupposti che sabato 10 giugno torna l'"AFA Day".
Infatti, sarà l’istituto alberghiero "G. Minuto" di via del Casone a Marina di Massa ad ospitare, dalle ore 10,15, l'edizione 2017 dell'"AFA Day", manifestazione provinciale che punta a fare conoscere meglio fra la popolazione l’Attività Fisica Adattata (AFA), definizione con cui ci si riferisce a programmi di esercizi svolti in gruppo, predisposti per i cittadini affetti da patologie croniche e finalizzati al miglioramento degli stili di vita nella popolazione.
“AFA Day 2017” è organizzata dall'ASL Toscana Nord Ovest e dalla Società della Salute della Lunigiana, con la collaborazione del dipartimento prevenzione dell'ASL e con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Massa.
Il tutto per promuovere al meglio l’Attività Fisica Adattata, che si distingue in due branche, una rivolta alle persone con bassa disabilità, l'altra rivolta a persone con alta disabilità, e i cui 129 corsi attivati coinvolgono nell'intera Provincia di Massa Carrara mille e 822 persone per la bassa disabilità e 75 persone per l'alta disabilità, per un totale di mille e 897 persone, numeri in costante crescita ogni anno; ovviamente, si tratta, per la stragrande maggioranza, di persone ultrasessantacinquenni che hanno a disposizione i corsi in tutti i Comuni della Provincia.
I corsi in questione, che si svolgono presso palestre e centri di aggregazione, mirano, in particolare, alla cura di ipomobilità, artrosi, mal di schiena, menopausa e alla prevenzione dell'osteoporosi per quanto concerne la bassa disabilità, mentre per l'alta disabilità i corsi coinvolgono persone colpite da ictus, morbo di Parkinson, malattie reumatiche e fibromialgie, sclerosi multipla e dializzati, persone la cui situazione sia stabilizzata.
“Quindi, sabato 10 giugno sarà l'occasione – commenta il presidente della SdS Lunigiana, Riccardo Varese – per festeggiare il successo di questo progetto riabilitativo che, dal suo inizio ad oggi, ha conseguito un costante e progressivo aumento del numero dei partecipanti, registrando dal 2016 al 2017 ben 115 partecipanti in più ai corsi.
Significativo, a questo proposito, è stato il ruolo svolto dal dipartimento prevenzione dell'ASL Toscana Nord Ovest e dai medici di famiglia nella promozione di questa attività”.
Ecco il programma dell'"AFA Day 2017": ore 10,15 ritrovo presso l’istituto alberghiero "G. Minuto" a Marina di Massa; ore 10,30 ritrovo presso la sala conferenze dell’istituto alberghiero "G. Minuto"; ore 10,45 saluti delle autorità presenti, con la presentazione dei risultati dell'AFA per il 2016 ed esprerienze di AFA, al termine della quale ci sarà una passeggiata dei partecipanti nel parco della ex colonia "Ugo Pisa"; ore 12,30 buffet a cura dell’istituto alberghiero.
Ai partecipanti verrà regalata una maglietta con il logo della manifestazione.
Nell'occasione l'equipe infermieristica della medicina di iniziativa allestirà uno stand presso il quale sarà possibile avere informazioni sui corretti stili di vita da adottare in caso di malattie croniche, nonchè effettuare la misurazione della pressione arteriosa della frequenza cardiaca, la saturazione dell'ossigeno nel sangue e la misurazione della glicemia con stick glicemico.
Il servizio, da anni, collabora con i Medici di Medicina Generale all'interno delle Case della Salute
e dei distretti della Azienda USL.
La medicina di iniziativa, declinata attraverso il Chronic Care Model, ha dimostrato di essere uno strumento efficace nella gestione delle malattie croniche, prevenendo l’aggravamento delle patologie, riducendo il ricorso ai ricoveri ospedalieri e gli accessi al pronto soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure