Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 21.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Acam Ambiente: "L'unico spazio a Campiglia per una seconda isola di conferimento è proprietà privata"

La risposta dell'azienda
Acam Ambiente: "L'unico spazio a Campiglia per una seconda isola di conferimento è proprietà privata"

La Spezia - "Riguardo al recente episodio di presenza di sacchi all'esterno della nuova ecoisola di Campiglia, il gestore Acam ambiente conferma in primo luogo di aver tempestivamente recuperato i rifiuti e ripristinato il decoro dei luoghi. Nel contempo tiene a chiarire che, con la sola eccezione del problema segnalato da CDS il 4 gennaio, il servizio risulta non aver mai presentato discontinuità o problematiche di altra natura". Così la direzione di Acam Ambiente replica all'articolo pubblicato ieri da questa testata (leggi qui) sulle problematiche riscontrate nel borgo per il servizio di raccolta dei rifiuti.

"Come correttamente valutato dalla stessa associazione “Campiglia Domani”, la concomitanza di più fattori (conferimenti impropri da chi non dispone di ecocard, sospensioni previste da calendario per le festività e discontinuità degli apporti per condizioni meteo avverse) ha favorito una complessiva anomalia di utilizzo dei contenitori.
Per quanto l'episodio non sia necessariamente da ricondursi ad un sottodimensionamento “strutturale”, evidenziamo che la proposta dell'Associazione di dislocare una seconda postazione nell’ultimo tratto carrabile di Via della Chiesa fu una delle ipotesi dell’originario progetto di rinnovo del modello di raccolta, concepita prevalentemente per ridurre la distanza dalle ultime case del borgo; solo secondariamente finalizzata a mitigare eventuali sporadici picchi di conferimento. Tale ipotesi tuttavia - prosegue Acam Ambiente - non prese corpo per indisponibilità di aree pubbliche sufficienti alla collocazione dei nuovi contenitori. Facciamo infatti presente che l’unico slargo sufficientemente ampio per ospitare una seconda batteria e consentire l’inversione di marcia dell’automezzo adibito allo svuotamento è di proprietà di privati, senza la cui autorizzazione non è possibile procedere all’installazione dei nuovi contenitori ad accesso controllato".

"Di intesa con il Comune, e certi di potere contare sul supporto attivo dell’associazione Campiglia Domani nell’interlocuzione con i soggetti interessati, verificheremo in via esplorativa la disponibilità dei proprietari a mettere a disposizione della collettività una porzione dell’area idonea allo scopo", conclude la direzione di Acam Ambiente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News