Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 12.37

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Una coalizione ampia in difesa della sanità pubblica"

Intervento di Rino Tortorelli, vice segretario regionale di Cittadinanzattiva Liguria onlus.

I numeri di letti e personale
"Una coalizione ampia in difesa della sanità pubblica"

La Spezia - Siamo contenti di aver visto una mobilitazione dei lavoratori cosi' partecipata, come da tempo non si vedeva.
Come associazione di tutela dei pazienti, non possiamo che essere solidali con le ragioni della protesta.
I turni massacranti, i carichi di lavoro, le limitazioni delle piante organiche del personale hanno evidentemente anche riscontro sulla qualita' dell'assistenza al malato e cio' nonostante l'impegno profuso da medici e infermieri.
Le ragioni di tale mobilitazione sono confermate dai dati che, fin dal 2008, anche noi esponevamo quale motivo di crisi della sanita' spezzina; dati che rappresentano, a nostro avviso, una precisa scelta per ridimensionare il servizio pubblico. E sono appunto i dati che parlano dei risultati di tali scelte operate fin dal 2008 :
Sul personale: La dotazione di personale ASL 5 ogni 10.000 abitanti e' pari a 100,02 (a fronte di una media regionale di 153,20 - l'ASL 1, che ha circa la nostra popolazione, ha una dotazione di 122,31).
Sempre sul personale : la Regione Liguria ha speso oltre 107 milioni di euro in meno per il personale rispetto a quelli che sarebbero i, pur gia' stringenti, limiti di assunzioni imposti dal Governo nazionale (fonte : relazione parifica Corte dei Conti 2017 al bilancio regionale).
Sui posti letto : La dotazione di posti letto in ASL 5 e' pari a 490 posti letto per acuti e 28 per riabilitazione (non contando il don Gnocchi), rispetto ai 660 pl per acuti e 154 per riabilitazione previsti dagli standard nazionali.

Cio' detto, e senza voler insegnare niente a nessuno, ci pare che il buon risultato della manifestazione - indetta, ci pare, solo contro l'ASL (che ad oggi significa sparare contro la croce rossa...) - debba essere incrementato, trovando un diverso contraddittore e, in particolare, i vertici della Regione Liguria.
E' dalla Regione infatti che, in questo momento (e al di la' degli errori passati di altre Giunte), sta arrivando un preciso segnale : privatizzare e smantellare il servizio pubblico, previa riduzione delle risorse e penalizzazione dei lavoratori. La dichiarazione del Presidente Toti e' agghiacciante : la Regione ha come obiettivo la privatizzazione del 15% della sanita' ligure. Passaggio gia' in corso di attuazione con la cessione di 250 posti letto e tre interi ospedali nel ponente ligure. Poiche' i posti letto in Liguria - come dichiarato dallo stesso Toti - sono ca. 5.000, ne va in conseguenza che la prossima privatizzazione (per raggiungere il 15% e quindi altri 500 posti letto) riguardera' almeno altri due o tre ospedali in Liguria. Che il prossimo sia il S. Bartolomeo a Sarzana ?

Cio' che vogliamo quindi proporre e' una immediata coalizione con tutte le forze sindacali, politiche ed associative spezzine che hanno a cuore la SANITA' PUBBLICA, per affrontare in maniera incisiva il nodo che attualmente lega le risposte sanitarie alla popolazione : cioe' la concreta e trasparente determinazione delle risorse (finanziarie e di personale); dove e come sono impiegati i soldi dei cittadini. E' ora anche di smetterla - e ci riferiamo alla polemica tra partiti sul nuovo ospedale del Felettino - che ci si litighi al nostro interno. Questo elemento ha sempre creato una forte debolezza per le rivendicazioni di questa Provincia verso la Regione.
Abbiamo gia' stilato un manifesto di adesione in 10 punti che, a breve, sottoporremo a tutte le forze sindacali, politiche ed associative spezzine
Allora vedremo chi ha voglia veramente di battersi per il NOSTRO servizio sanitario PUBBLICO e chi invece ne fa solo oggetto di campagna elettorale.

Rino Tortorelli
vice segretario regionale
Cittadinanzattiva Liguria onlus

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News