Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Settembre - ore 15.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Tagliare alberi è un dispiacere, ma i pini di Gaggiola sono pericolosi"

L'intervento di Palazzo civico.

"Tagliare alberi è un dispiacere, ma i pini di Gaggiola sono pericolosi"

La Spezia - "L’amministrazione Peracchini taglia gli alberi solo quando è strettamente necessario. Anche in questo la nuova giunta cerca di marcare discontinuità rispetto al passato, e se ora si taglieranno alberi in Via San Francesco è perché è stata rilevata una pericolosità viabilistica, supportata anche da una petizione presentata all’amministrazione comunale dai residenti del quartiere di Gaggiola, in particolare da quelli in Via San Francesco, e da numerosi genitori preoccupati dalle condizioni dell’asfalto che percorrono ogni giorno per portare i loro figli a scuola". Lo si legge in una nota diffusa oggi dall'amministrazione comunale della Spezia.

"A seguito di verifiche tecniche, si è accertato che le radici dei pini presenti a bordo strada creano dossi e irregolarità pericolose soprattutto per i motociclisti, i quali sono costretti a evitare le deformazioni invadendo la corsia opposta per non rischiare di cadere, come anche ravvisato dai residenti e genitori.

È stato aperto un “Tavolo verde” con cittadini e tecnici, che ha valutato tutte le opzioni possibili per tentare di salvare gli alberi, e al tempo stesso assicurare la sicurezza degli automobilisti, dei motociclisti e soprattutto la tranquillità delle famiglie con bambini che frequentano la strada per la vicinanza di ben due istituti scolastici.

L’amministrazione Peracchini nelle ultime ore ha voluto ulteriormente sensibilizzarsi sulla nidificazione e prendere in considerazione un’ulteriore riflessione, che però ha portato alla decisione di procedere con questo piano: taglio dei pini pericolanti, opere di riqualificazione delle carreggiate, piantumazione di nuovi alberi", continuano da Palazzo civico.

"Tagliare gli alberi - conclude la nota - è sempre un dispiacere, ma ricordiamo tutti quando uno di quei pini è caduto nel 2015 sulla ferrovia, sradicando un’importante porzione di asfalto. O ciò che è accaduto un mese fa a Fossitermi, dove un grosso pino è caduto nell’area circostante danneggiando degli automezzi. Fortunatamente nessuno ha perso la vita, ma un’amministrazione comunale deve mettere l’incolumità dei cittadini al primo posto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News