Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Settembre - ore 15.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Sospeso ogni giudizio su ulteriori misure nello Spezzino"

Toti in conferenza stampa in merito alla situazione in Asl 5: "Dati odierni in parziale miglioramento. Pressione su ospedali al di sotto delle nostre possibilità".

"tracciamento ha dato i suoi frutti"

La Spezia - Niente rinvio dell'inizio delle scuole né un “parziale lockdown” o istituzione di una rossa nella provincia della Spezia. Nella conferenza stampa odierna il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha parlato di una “giornata di proficuo lavoro e tranquillità dal punto di vista clinico” aggiungendo come “di comune accordo con il sindaco Peracchini” sia stato “sospeso ogni giudizio su ulteriori misure da prendere eventualmente alla luce del parziale miglioramento dei dati”. La giornata infatti ha fatto registrare 33 nuovi contagi da Covid 19 in Asl 5 e un nuovo ospedalizzato: “Questo – ha aggiunto Toti – ci consente di guardare con un certo ottimismo alla tracciabilità e alla capacità clinica dei reparti e dei casi. La pressione presente sui pronti soccorsi e gli ospedali c'è ma è sensibilmente al di sotto delle nostre capacità di cura, prima ancora di passare a step successivi di impegno o al sostegno attivo di altre Asl. Siamo arrivati al picco alto della curva piatta nella escalation dei casi – ha proseguito – evidentemente l'attività di tracciamento degli uffici di prevenzione coadiuvati anche dal camper di Pizza Brin e delle zone adiacenti, sta dando il suoi frutti. Abbiamo meno ricoverati e alcuni dimessi”.
“Continuiamo a monitorare la situazione – ha affermato il sindaco della Spezia Peracchini – domani vedremo l'evoluzione ma fortunatamente oggi i dati ci hanno detto che la situazione è migliorata. Valuteremo se ci sarà bisogno di prendere provvedimenti”.

In merito alla ripresa dell'attività scolastica la vicepresidente della Regione Sonia Viale ha sottolineato: “L'obiettivo di tutte le istituzioni è consentire la riapertura in serenità e in sicurezza”. Il segretario di Anci Liguria Vinai ha invece evidenziato: “In tutta la Regione ci risultano sei ordinanze attive per la procrastinazione dell'inizio delle lezioni. Siamo intervenuti dando indicazioni e scoraggiando assolutamente l'estensione di altre ordinanze perché hanno validità se siamo in presenza di problemi di sicurezza o di inagibilità delle strutture. Diversamente sconsigliamo caldamente di avventurarsi in queste operazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News