Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 00.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Siamo al lavoro per alzare il livello della sicurezza percepita"

Il prefetto Garufi a CDS: "In questa città grande apertura al dialogo tra le istituzioni".

`Siamo al lavoro per alzare il livello della sicurezza percepita`

La Spezia - Quello del 2017 per il prefetto Antonio Lucio Garufi sarà primo Palio del Golfo. E la macchina della prefettura è in movimento, assieme a forze dell’ordine e Comune, per garantire altissimi livelli di sicurezza. Ma il prefetto, ai taccuini di CDS, ha sviscerato altre tematiche fondamentali per la città: il lavoro e la sicurezza urbana, i rapporti e il dialogo con la nuova giunta.

Da pochi giorni si è insediata la nuova giunta nel Comune della Spezia e da un mese quella di Luni. Quali percorsi avete individuato per un lavoro condiviso?
“Ci sono tanti profili legati alla sicurezza, c’è principalmente quello della percezione della sicurezza e insicurezza, ci sono gli aspetti del degrado urbano. Sono convinto che su questi aspetti con l’amministrazione sapremo intraprendere tutte le varie misure. Ad esempio stiamo già ragionando su un nuovo patto per sicurezza in base al decreto Minniti (daspo urbano, ndr).
Ho rilevato direttamente che le forze di Polizia si impegnano giornalmente al massimo, lo dimostrano i provvedimenti straordinari sul territorio. Su quei fenomeni che aumentano la percezione dell’insicurezza abbiamo rafforzato i servizi già presenti. Non c’è dubbio che la sicurezza passi da tanti aspetti non solo dalla criminalità, è anche incuria e degrado. Per questo ci vogliono iniziative prospettiche che passano anche dalla riqualificazione di aree degradate. Sul tema più generico di ordine e sicurezza la nuova giunta è stata propositiva e con l’assessore Medusei abbiamo già cominciato a parlarne. L’impianto della sicurezza è vigile e attento sul territorio”.
I grandi eventi, il suo primo Palio del golfo. In questo caso come viene sviluppato il tema della sicurezza anche alla luce delle leggi anti terrorismo?
“In queste settimane, da quando si è insediata la giunta, assieme al sindaco Peracchini ci siamo confrontati soprattutto sui grandi eventi a partire dalla preparazione del sistema di sicurezza del Palio del Golfo per il quale abbiamo fatto tre incontri di ordine e sicurezza. Sul Palio ci siamo molto concentrati e abbiamo apprezzato collegialmente il piano di safety dell’amministrazione. E’ molto dettagliato, attento. Noi abbiamo curato soprattutto l’aspetto della sicurezza pubblica e crediamo che siano messi in campo tutti gli accorgimenti affinchè la festa, che hanno definito “bellissima”, si svolga nel migliore dei modi. Nei prossimi giorni ci sarà il tavolo tecnico in questura per definire gli ultimi dettagli dei serivizi di sicurezza sul piano tecnico e nella giornata di oggi adotterò il divieto di introduzione di vetro e lattine per la giornata del 6 agosto ai sensi del testo unico della sicurezza.

Nel suo discorso per la Festa della Repubblica ha parlato anche del tema della sicurezza sui posti di lavoro: quali sono le criticità in provincia?
“E’ un tema sul quale il mio impegno è fermo e voglio dare il mio contributo per innalzare l’asticella dell’attenzione, innanzitutto per fare un aggiornato punto della situazione. E’ in impegno di largo respiro ed è un fatto di cultura”.

Marinella, appalti pulizia Salt, il blocco del terzo lotto della variante: sono numerose le realtà in cui sono a rischio i posti di lavoro. Quali sono le vie intraprese dalla Prefettura per creare un canale con il governo per affrontare la situazione? Qual è stata la risposta?
“Noi su queste tematiche possiamo dare un minimo contributo al quale non ci sottrarremo mai. In questa partita però il ruolo fondamentale lo gioca la politica. In particolare sul Terzo lotto sono Anas e Toto costruzioni che devono trovare l’accordo economico per far ripartire i lavori.
Farò del mio meglio e sarò presente, discorso analogo per Marinella dove è stato manifestato l’interesse da parte di “Bonifica Ferraresi”. La bonifica sta operando attivamente.
Nel confronto su tematiche importanti come queste, la prefettura diventa un luogo positivo in cui possono emergere elementi di valorizzazione e si possono smorzare le contrapposizioni.
Io non ho potere diretto ma cerchiamo di contribuire alla risoluzione delle piccole grandi problematiche, L’autotrasporto e l’accesso al porto sono due esempi. Personalmente ho avuto incontro con la dottoressa Roncallo dell’Autorità portuale che ringrazio per disponibilità. Devo dire che qui alla Spezia ho trovato attenzione e grande sensibilità all'ascolto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure