Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Shuttle" per fermare i bus turistici in Via Carducci, la proposta

Ieri in Comune alla Spezia l'incontro per risolvere l'annosa questione dei maxi bus. La sosta in Viale Fieschi potrebbe essere accantonata perché poco funzionale. Le guide turistiche storcono il naso riguardo al trasferimento dei bus.

"Shuttle" per fermare i bus turistici in Via Carducci, la proposta

La Spezia - La Spezia sogna gli shuttle, le navette che all'interno degli aeroporti aiutano i collegamenti tra la pista d'atterraggio e i gate. Più che un sogno si tratterebbe di un'ipotesi concreta che comincia a trapelare qua e là a seguito dell'incontro avvenuto ieri tra l'assessore alla Mobilità Kristopher Casati, al Turismo Paolo Asti e le associazioni di categoria.
Incontro che è servito a dipanare la questione dei bus turistici perché al momento utilizzare la sosta in Viale Fieschi potrebbe non rivelarsi ottimale soprattutto per una questione logistica.
La distanza dalla zona individuata alla Stazione centrale è di circa un chilometro e per la "spola" potrebbero essere utilizzati i mini bus (è stata paventata l'ipotesi di un coinvolgimento di Explora Cinque Terre) ma non sarebbero sufficienti a trasportare il carico dei turisti che arrivano con i pullman e richiederebbero tempistiche di imbarco e sbarco troppo lunghe.

Ed è a questo punto che da una delle associazioni di categoria arriva la proposta: lasciare i bus turistici nella zona di Via Carducci, nel parcheggio nei pressi del Palazzetto, e da lì far partire mezzi più grandi da impiegare per il solo trasporto dei turisti. Bus della tipologia di quelli di linea di Atc oppure altre aziende che possano trasportare fino a cento persone. Per garantire la copertura dei costi del servizio la tariffa per i pullman turistici cambierebbe di pochi euro con un costo che si aggirerebbe tra i 55 e i 60.
Così facendo inoltre, ci sarebbe un maggiore controllo di quanti pretendono di entrare in città nonostante obblighi e divieti. Sullo sfondo rimane presente l'ipotesi di utilizzare come zona carico-scarico la stazione ferroviaria di Migliarina che potrebbe decongestionare la pressione su Centrale.

Quella degli shuttle rimane comunque una proposta sulla quale è aperto il dibattito poiché non tutte le associazioni di categoria la condividono. Si registra in particolare la contrarietà delle rappresentanze delle guide turistiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News