Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Promesse non mantenute, sciopero di 24 ore del personale Atc il 18 marzo"

Filt Cgil, Uiltrasporti, Cobas e Ugl proclamano la protesta in seguito all'incontro di questa mattina con l'azienda: "C'è una riduzione di 8 unità lavorative e un taglio al servizio di 170mila chilometri".

Si torna indietro
"Promesse non mantenute, sciopero di 24 ore del personale Atc il 18 marzo"

La Spezia - Non sono passati nemmeno dieci giorni ed è già svanita la tregua tra i sindacati di Atc Esercizio da un parte e la Provincia e l'azienda dall'altro. Dopo aver proclamato uno sciopero di 24 ore per la giornata di domani e averlo sospeso in attesa di un incontro chiarificatore, le organizzazioni sindacali ritornano infatti a proclamare un'intera giornata di protesta per lunedì 18 marzo.
Dopo il confronto che c'è stato questa mattina, infatti, per le sigle Filt Cgil, Uiltrasporti, Cobas e Ugl l'unica cosa chiara è che il quadro che è stato loro illustrato non è accettabile.

I vertici di Atc hanno mostrato le nuove turnazioni per il personale viaggiante che entreranno in vigore dal 1° aprile, dalle quali "si evince una diminuzione di 8 unità lavorative e un conseguente taglio del servizio per oltre 170.000 chilometri", rendono noto i sindacati.
"Questo - affermano Alessandro Negro per la Cgil, Giuseppe Ponzanelli per la Uil, Luca Simoni per i Cobas e Paolo Carrodano per l'Ugl - non rispetta minimamente gli accordi presi fra Provincia, Comune della Spezia, Atc e le organizzazioni sindacali a metà gennaio".

Il mancato rispetto delle promesse fatte dal presidente della Provincia, ente gestore del trasporto pubblico locale, dal Comune della Spezia, maggior azionista, e dall'azienda ha portato dunque a una nuova rottura dei rapporti con i quattro sindacati. Non aderiscono alla protesta, invece, Fit Cisl e Faisa Cisal, sempre più spesso su posizioni differenti rispetto a quelle dei colleghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News