Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 00.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Posti letto spariti e servizi a rischio. Asl non ha un programma d'azione"

Nuova denuncia di Cgil e Confsal: "Il servizio di neuropsichiatria e lo sportello di ludopatia non vanno per carenza di personale"

`Posti letto spariti e servizi a rischio. Asl non ha un programma d´azione`

La Spezia - Asl, che confusione. Troppe questioni in sospeso, servizi a rischio e posti letto che spariscono invece che aumentare. E' la denuncia di Cgil e Confsal che questa mattina hanno presentato una sorta di blacklist delle questioni in sospeso con Asl 5. E a detta del sindacato alcuni punti sono emersi proprio ieri, non è tempo di polemiche però ma di una disperata ricerca di soluzioni.
Quello che per Cgil e Confsal crea maggior scalpore, oltre alla mancanta integrazione di almeno 12 infermieri da Sestri Levante annunciati nei mesi scorsi, è la messa a repentaglio di servizi di Neuropsichiatria infantile dove le famiglie sempre per carenza di personale non è detto che riescano ad avere l'assistenza per l'anno prossimo anche a causa della pensione del professor Salesi non ancora sostituito. Al momento il caso critico è uno per il sindacato però la situazione potrebbe precipitare ulteriormente.
“Ci era stato promesso aumento di posti letto, ma non è così-hanno detto dal sindacato- abbiamo 12 posti letto tagliati in urochirurgia a Sarzana, altri 5 posti fissi tagliati in geriatria e 5 in medicina a Sarzana. Alla Spezia non sappiamo ancora quanti saranno tagliati. Ci avevano detto che avrebbero realizzato 24 posti letto in più, in realtà ce ne sono 8 di meno.”

Non solo neuropsichiatria e posti letto, la questione della carenza di personale è un cruccio non indifferente. "E' a rischio il servizio di fisioterapia, costretto a ricorrere a cooperative esterne - hanno spiegato Lara Ghiglione, segreteria CGIL, Alessandra Guazzetti, Segreteria FP Cgil e Luciana Tartarelli, Confsal -; c'è il problema degli assistenti sociali, ne mancano almeno 6; il servizio ludopatie non è stato mai avviato, anche qui per carenza personale; non abbiamo risposte sui part time, siamo all 1% contro il 25% previsto dalla legge nazionale; non c'è un piano ferie; non conosciamo il piano spostamento dei reparti; 6 infermieri sono stati tolti da chirurgia e mandati in altri reparti. Insomma, la disorganizzazione regna sovrana. Entro venerdì deve uscire il piano di riorganizzazione aziendale, ci devono dire cosa succederà, ma non sappiamo ancora niente. Ci sono professionalità specifiche e consolidate che non sono intercambiabili e sostituibili.”

Altro punto non risolto è la questione di Italy Emergenza, la cooperativa sociale che si occupa del trasporto interno e tra Spezia e Sarzana dei pazienti tramite ambulanza. Ad ottobre 2016 è scaduta la proroga del servizio, la cooperativa si è aggiudicata la gara ponte, ma c'è stato il ricorso da parte delle Anpas. Morale della favola: ci sono 44 lavoratori che hanno una prospettiva di vita mensile.

Alla conferenza stampa erano presenti anche due di loro, Paolo Strozzi e Alberto Bruni, che si sono uniti al coro dei dirigenti sindacali: “C'è dialogo con ASL, ma chiediamo alle istituzioni di farsi carico del problema. Non è possibile affidare il servizio a volontari, ci vogliono professionisti formati.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lavoratori di Italy Emergenza


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure