Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 15.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Parco mezzi Atc al collasso, servono nuovi bus il prima possibile"

Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Cobas chiedono di definire al più presto l'affidamento in house per consentire gli acquisti in tempi celeri.

I sindacati: "Ogni giorno è prezioso"

La Spezia - "I fatti di questi giorni, rimbalzati all’onore della cronaca, e relativi a rotture diffuse del parco mezzi Atc hanno una sola spiegazione: gli autobus sono troppo vecchi. A questi problemi c’è un’unica soluzione: rinnovare, comprare immediatamente nuovi autobus". Lo affermano le segreterie provinciali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Cobas, facendo riferimento all'incendio divampato qualche settimana fa dal cofano motore di un mezzo in Viale San Bertolomeo e alle avarie che si sono verificate nei giorni seguenti su alcune vetture che stavano percorrendo il raccordo autostradale.
"Non è più sostenibile da parte di autisti e meccanici lavorare in queste condizioni. Lo sforzo straordinario che gli operatori della manutenzione svolgono quotidianamente per garantire le uscite dei mezzi dal deposito non è più sufficiente.
Non è altrettanto pensabile - proseguono i sindacati - che gli autisti si trovino quotidianamente alle prese con episodi come quelli accaduti nell’ultimo mese. Gli utenti, infine, hanno diritto anch’essi ad un servizio regolare e sicuro".

Per queste ragioni il tempo a disposizione è sempre meno. "Pur apprezzando lo sforzo che l’azienda sta mettendo in campo, e con essa tutto il personale interessato alla manutenzione, e pur rilevando un trend di rotture simile all’anno passato, è evidente che il parco mezzi è arrivato al punto di collasso. Solo una rapida definizione del nuovo affidamento, ovvero la firma del nuovo Contratto di servizio e il contestuale affidamento in house con una prospettiva certa per i prossimi 10 anni, consente di dar vita al Piano investimenti e all’acquisto dei nuovi mezzi. Al punto in cui siamo arrivati, ogni giorno, ogni settimana sono preziosi. Attendere mesi è pericoloso e non possiamo permettercelo: l’auspicio, la richiesta è, dunque, che gli enti competenti, l’azionista di maggioranza e in modo particolare la Provincia della Spezia, soggetto titolato al nuovo affidamento, compia nel più breve tempo possibile tutti i passaggi di carattere amministrativo affinché si possa definire la questione. Solo così potrà essere ripristinato un servizio di trasporto di qualità, solo così ai lavoratori potranno essere riconsegnata fiducia e dignità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News