Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 13.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Oggi la città si leva il cappello davanti ai suoi cittadini più meritevoli" | Foto

Benemerenze civiche in Comune. Insigniti Gabriella Chioma, Angelo Molinari e Giovanni Sciamarelli.

cerimonia
"Oggi la città si leva il cappello davanti ai suoi cittadini più meritevoli"

La Spezia - Gabriella Chioma, Angelo Molinari, Giovanni Sciamarelli. Sono i nuovi insigniti della Benemerenza civica conferita oggi pomeriggio nel corso del consiglio comunale straordinario che si è tenuto a Palazzo civico. Con ventisette membri del consiglio la seduta è stata dichiarata valida ed è cominciata la cerimonia ufficiale.
Per il presidente Guerri, che ha richiesto gli applausi per gli insigniti indicandoli con le braccia aperte, ha sottolineato come siano stati capaci di distinguersi con coraggio e abnegazione civica. Sono stati ricordati i campi nei quali Chioma (assente per problemi di salute e rappresentata dal professor Benelli dell'accademia di studi "Cappellini" che ha letto una sua lettera) in quanto giornalista e scrittrice, Agelo Molinari per il suo impegno nel mondo dello sport e Giovanni Sicamarelli uno dei maggiori classicisti viventi e docente al Costa.
Il sindaco ha sottolineato come in queste occasioni: "La città si levi il cappello davanti ai suoi cittadini più meritevoli". Il primo cittadino ha ricordato l'impegno e che queste persone hanno saputo dimostrare nei confronti della città e per questo: "Non possiamo che esprimere stima profonda per chi ha fatto opere concrete. Sciamarelli è uno dei maggiori letterati in cultura classica e immenso traduttore. Gabriella Chioma è una sublime scrittrice e giornalista attenza. Molinari è una figura si spicco del mondo sportivo con la sua Rari Nantes ed eroe del commercio".

Le motivazioni Gabriella Chioma è stata insignita della Benemerenza Civica con la seguente motivazione “scrittrice di grande risalto della nostra città. Ha portato la conoscenza della Spezia in tutta Italia con tutte le sue pubblicazioni e libri scritti su tantissimi argomenti (storia, psicologia, narrativa, poesia, saggistica). Persona di alto profilo, accademica della Cappellini a cui è stato riconosciuto il vitalizio straordinario della legge Bacchielli per i meriti letterari”.
Angelo Molinari è stato insignito della Benemerenza Civica con la seguente motivazione: “storico commerciante della città fortemente impegnato nel sociale e appassionato dirigente sportivo”.
Giovanni Sciamarelli è stato insignito della Benemerenza Civica con la seguente motivazione: “un’alta personalità della cultura, un traduttore e divulgatore straordinario di testi antichi e soprattutto un uomo della scuola che ha formato generazioni di spezzini all’amore per i classici ed al rispetto di profondi valori etici e civili”.

Nel corso del suo discorso Sciamarelli ha sottolineato: "Io sono siciliano, profugo, spezzino italico. La mia storia parte da lontano e da sessantasei anni vivo qui e mai avrei pensato di poter usufruire di questo momento. Quando ho ascoltato l'inno di Mameli e ogni volta provo una grande emozione".
"Questo riconoscimento mi riempie d'orgoglio - ha detto Angelo Molinari -. Nella vita sportiva ho ricevuto tanti premi e questo è quello che mi riempie maggiormente d'orgoglio".
Il professor Benelli ha letto la lettera di ringraziamento di Gabriella Chioma, che ha ricordato il ruolo fondamentale di Massimiliano Ghirlanda che l'ha sostenuta nei suoi progetti, e per l'occasione ha ricordato il valore della giornalista e scrittrice: "Nell'anno in cui l'Accademia Cappellini compie cento anni siamo onorati di poterci fregiare della presenza di Gabriella Chioma, lontana dalla vita pubblica, ma sublime scrittrice che ricordiamo per il suo romanzo "L'ombra" e per aver scritto il miglior testo dedicato alla contessa Virginia Oldoini levandola dall'ottica maschilista dove per anni è stata incastrata da altri autori. A breve uscirà il suo ultimo lavoro: 'L'orologiaio di Beverino'. E' un capolavoro. Gabriella Chioma è l'unica spezzina ad aver ottenuto la legge Bacchelli. Le è stato riconosciuto il suo immenso lavoro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News