Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Gennaio - ore 17.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Oggi il viaggio da Genova e la Spezia dura 13 minuti in meno"

Berrino incontra i pendolari contrari agli aumenti previsti nel contratto di servizio 2015-2018 sottoscritto con Trenitalia.

`Oggi il viaggio da Genova e la Spezia dura 13 minuti in meno`

La Spezia - Si è svolto questa mattina in Regione Liguria l’incontro con i comitati dei pendolari e delle associazioni dei consumatori liguri convocato dall’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino per approfondire i contenuti del contratto di servizio 2015-2018 sottoscritto con Trenitalia, gli aumenti tariffari del 5% dal 1° gennaio 2017 e l’accordo di programma 2018-2032 con Trenitalia. “Purtroppo – ha spiegato l’assessore Berrino – questo incontro non si è potuto svolgere prima per motivazioni dovute alla concomitanza di attività istituzionale e vertenze urgenti come Atp. Ho ritenuto opportuno comunque scusarmi per il ritardo della convocazione, ma ho ribadito la totale volontà di dare massima trasparenza a tutti gli accordi sottoscritti come testimonia la pubblicazione puntuale sul sito ufficiale della regione Liguria”.

Durante l’incontro è stato ribadito come l’aumento del 5%, dovuto ad adeguamenti legati all’inflazione, non possa essere ridiscusso con Trenitalia e servirà a coprire i 500mila chilometri-treno aggiuntivi in due anni per un totale di 7 milioni di chilometri-treno fino alla fine del 2017. “Con il gestore del servizio – ha spiegato Berrino – abbiamo già ottenuto l’importante risultato di rinuncia a ricoprire un disavanzo di 15 milioni di euro lasciato dalla passata amministrazione e che Trenitalia non farà pagare né alla Regione né agli utenti”. L’assessore ha poi illustrato alcuni risultati che saranno raggiunti nel servizio ferroviario in Liguria entro la fine del prossimo anno: una riduzione di 9 minuti nella percorrenza dei regionali veloci tra Ventimiglia e Genova Brignole e viceversa, con frequenza bioraria; il raddoppio della frequenza tra Ventimiglia e Savona e una riduzione tra i 13 e i 15 minuti nella percorrenza; miglioramenti negli interscambi su Savona tra i collegamenti per Ventimiglia, Sestri Levante e Val Bormida; diminuzione di 7 minuti nella percorrenza per i treni veloci con frequenza oraria tra Savona e Sestri Levante; il consolidamento nell’interscambio tra i regionali veloci di levante e Ponente; miglioramento dell’orologio Sestri levante per i proseguimenti verso Levante e Ponente; miglioramenti nei collegamenti per i proseguimenti da Levante con i regionali veloci per Torino e viceversa; diminuzione di 13 minuti nella percorrenza dei regionali veloci tra Genova Brignole e La Spezia e viceversa; realizzazione di tre collegamenti pomeridiani passanti da Ponente – Voltri e Savona – fino alla Spezia; avviamento dello studio sulla Genova-Milano.

“Lo spirito dell’incontro di oggi – continua l’assessore Berrino – è di continuare sulla strada della condivisione così come è dimostrato anche dal prossimo avvio del monitoraggio qualitativo del servizio ferroviario con il coinvolgimento delle associazioni dei pendolari e dei consumatori che decideranno di diventare parte attiva per processo di efficientamento del servizio. Come Regione Liguria ci siamo impegnati in una politica tariffaria sulle modalità di applicazione con in accordo associazioni e comitati”. L’assessore Berrino ha infine dato appuntamento a comitati e associazioni per il prossimo 11 gennaio per l’approfondimento delle modalità di monitoraggio in vista del prossimo orario estivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure