Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Dicembre - ore 20.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Noi definiti poco seri mentre la sanità fa acqua da tutte le parti"

I sindacati rispondono al sindaco Peracchini: "La Regione ha fatto saltare il bando e i lavori continueranno a restare fermi. Cgil Cisl Uil vogliono, a questo punto, comprendere se lei, caro sindaco, mette in discussione la realizzazione dell’opera".

"Non rincorriamo la politica"

La Spezia - "Ha proprio ragione il sindaco della Spezia che sostiene: “Sulla sanità spezzina ci vuole serietà”. Cgil Cisl Uil La Spezia sanno bene che cosa significhi “serietà” e ricordando al sindaco e all’opinione pubblica gli oltre 10 anni di battaglie e denunce sui temi della sanità locale e il nuovo ospedale". Così le segreterie di Cgil, Cils e Uil rispondono a quanto affermato nei giorni scorsi dal sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini (clicca qui) sulle annose vicende della sanità spezzina e sul mai costruito ospedale Felettino.
"Caro sindaco - scrivono i sindacati - la sanità spezzina fa acqua da tutte le parti: liste d’attesa infinite, carenze di posti letto, personale medico e infermieristico ridotto all’osso, così il personale tecnico, per non parlare dei macchinari ormai vecchi e obsoleti. Questa è oggi la sanità nella provincia di La Spezia. Noi poco seri? Cgil Cisl Uil vogliono rincorrere la politica? Abbiamo riflettuto prima di rispondere alle accuse di Peracchini, abbiamo pensato a un errore di interpretazione ma, visto che non sono arrivate le smentite sperate, ora abbiamo chiaro che cosa pensi di noi il sindaco spezzino. Lo stesso primo cittadino che, nell’assemblea aperta di qualche settimana fa, ha sostenuto la necessità di avere un ospedale in tempi stretti, lo stesso che qualche giorno fa era in testa alla manifestazione di Cgil Cisl Uil per sostenere la ripartenza urgente dei lavori per l’ospedale Felettino".
"Il risultato? La Regione ha fatto saltare il bando e i lavori continueranno a restare fermi. Cgil Cisl Uil vogliono, a questo punto, comprendere se lei, caro sindaco, mette in discussione la realizzazione dell’opera. Anche sull’incontro del prossimo 25 novembre con ASL5 è giusto fare chiarezza: era già in calendario prima della disdetta dell’appalto e riguarda i problemi annosi della sanità spezzina non l’appalto del nuovo Ospedale; per quanto riguarda l’informativa data a Cgil Cisl Uil prima della Commissione, questa è stata fatta di tutta fretta e dopo la sua pubblicazione sui giornali. Cgi Cisl Uil pongono la questione di metodo e di merito. Per questo abbiamo reiterato le nostre preoccupazioni dovendo, di fatto, ripartire da zero senza nessuna intenzione di rincorrere la politica. Sia chiaro, il nostro unico obiettivo è la tutela della salute dei nostri concittadini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News