Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Maggio - ore 20.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Molti giochi hanno tra 15 e 20 anni. Stiamo eseguendo le manutenzioni"

L'assessore Brogi risponde alle domande dei commissari comunali che prendono le mosse dalla condizioni dell'area giochi di Fossitermi ma spaziano su tutte le strutture comunali. Brogi: "Un mese fa l'esito del censimento, da settembre lavori in corso"

Il punto della situazione
"Molti giochi hanno tra 15 e 20 anni. Stiamo eseguendo le manutenzioni"

La Spezia - Il parco di Fossitermi non è certo in buone condizioni. Il degrado diffuso nell’area, i rischi per i bambini, i timori dei genitori, che lo frequentano abitualmente, vengono portati all’attenzione della commissione comunale dalla capogruppo M5S Donatella Del Turco. Tocca a Lorenzo Brogi, assessore competente alla materia, fare il quadro della situazione generale: “Tralasciando quello che è successo a Pugliola, vorrei cercare di tranquillizzare tutti perché un mese fa abbiamo iniziato un lavoro di censimento delle aree giochi. Un lavoro congiunto con i colleghi Gagliardi e Piaggi. Ve ne sono tante, alcune delle quali costruite a volte in modo casuale. Oggi probabilmente si opererebbe in modo diverso concentrando il tutto i meno aree ma meglio attrezzate”.

Fotografie, punti critici, note relative alla manutenzione fanno parte dell’analisi che il Comune sta eseguendo: “Nel frattempo abbiamo sostituito lo scivolo della Maggiolina, le parti rotte degli scivoli di Fabiano, i dondoli di Piazza Baratta. A Pitelli abbiamo sostituto completamente i giochi perché erano ridotti ancora peggio. I tempi per queste cose sono lunghi perché nei capitoli che abbiamo ereditato gli importi praticamente non esistevano”. Aree giochi e parchi, le prime affidate al gestore, le seconde di pertinenza comunale: “Le aree giochi fasciate? Io cerco di spiegare a tutti che la recinzione viene fatta perché non si può procedere subito. Il nastro serve a quello, il resto è compito anche dei genitori che devono comunque fare attenzione evitando che il piccolo si addentri nella recinzione. Purtroppo per reperire le risorse siamo dovuti andare a pescare nel bilancio: con l’aiuto degli uffici tecnici abbiamo recuperato 40mila euro per le manutenzioni. Opereremo a Pegazzano in primis, a Fossitermi sostituiremo l’area giochi e la pavimentazione sottostante, che è poi il lavoro più lungo. Poi procederemo su Pagliari dove ci sono diversi giochi in stato di abbandono. Alla Maggiolina anche un gioco sportivo che coinvolge soprattutto gli adulti ma incuriosisce i bambini, con un funzionale fondo in sabbia. Idem faremo prossimamente al campo Montagna. Cerchiamo di usare sempre più l’alluminio al posto del ferro perché necessita di minore manutenzione ed è più duraturo. Ma il 90 per cento dei giochi ha dai 15 ai 20 anni quindi pian piano metteremo mano a tutto quanto”.

F.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News