Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Dicembre - ore 20.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Mamma" Tele Liguria sud spegne quaranta candeline, domani la grande festa

Dalle 9.45 appuntamento al Salone San Francesco di Sales. Il programma della giornata.

`Mamma` Tele Liguria sud spegne quaranta candeline, domani la grande festa

La Spezia - Tele Liguria Sud è una grande famiglia e come tale ha sempre tenuto la porta aperta a tutti nonostante le normali incomprensioni e difficoltà che si possono incontrare lungo il cammino. Tls fa questo ogni giorno da quarant'anni e domani li festeggerà a partire dalle 9.45 nel Salone San Francesco di Sales. Tele Liguria sud è un un po' la mamma di tutti i giornalisti spezzini, perché almeno una volta si è passati di lì.
Questa tv è stata una brillante intuizione di Don Dino Viviani, che se n'è andato in un freddo 7 dicembre di ormai 4 anni fa.
Ma cos'era e cos'è oggi Tele Liguria sud oltre che una televisione diocesana comunitaria? Se negli anni '70 era pura intuizione e un mondo da scoprire, oggi è un punto di riferimento per la città ed è rimasta l'unica televisione spezzina. La sfida quotidiana per la giovane Tele Liguria sud, che comunque rimane tra le televisioni private più longeve d'Italia, era ed è quella non solo di dare un'opportunità diversa ai giovani che la frequentano ma anche raccontare quello che accadeva in città.
Ha raccontato la terribile alluvione, le grandi nevicate, le visite dei reali di Inghilterra negli anni '80, il Palio del Golfo, le promozioni e la rinascita dello Spezia Calcio. Tls lo ha sempre fatto e oggi continua a raccontare una città avvolta da nuovi fermenti senza perdere mai l'insegnamento cattolico.

In quarant'anni all'interno della tv sono cambiate davvero tante cose a partire dalla sede. Quella attuale troneggia vicino alla cattedrale, una volta era nelle stanze di Via della Canonica della parrocchia di Santa Maria per poi spostarsi all'oratorio in Via Roma. Sono cambiati anche i direttori responsabili il primo fu Egidio Banti oggi senatore e sindaco di Maissana, seguito da Luigi Merlo ex presidente dell'Autorità portuale di Genova, Sergio Camicioli e Paolo Carrozzi.
Ma Tele Liguria sud è davvero una grande famiglia e negli anni ha visto "tanti suoi figli" lasciare, come si suol dire, l'ovile. Il giornalista sportivo Paolo Paganini è forse il primogenito che ha fatto i primi passi con Tls per poi camminare da solo con un'altra "mamma", la Rai, Davide Camicioli e Federico Giusti sono gli altri figli che sono rimasti nella tv e hanno salutato Tls per proseguire la loro brillante carriera a Sky e Sette gold.
Oggi Tls ha anche i suoi compagni di vita, i suoi tecnici, che l'hanno vista crescere e l'hanno seguita passo passo. Tra di loro e Paolo Bondi, Paolo Carrozzi, Raffaele Maulella, Davide Morina, Sergio Diofili la squadra che ogni giorno permette che Tls viva. Anche se gli anni passano Tls mantiene la sua voce "calda" quella di Enrico Colombo e indelebile invece rimane il ricordo di Rino Capellazzi.
Tele Liguria sud ha le sue ragazze con una redazione quasi tutta al femminile per il telegiornale e una squadra decisamente frizzante per la redazione sportiva. Laura Ivani, Selene Ricco sono le anime multiformi della redazione oggi e ormai ospiti "fisse" nelle case degli spezzini con le loro continue dirette supportate da tante altre persone che nel tempo hanno voluto abbracciare Tele Liguria sud tra di loro ci sono Emanuela Cavallo, Chiara Tenca, Laura Agati, Maria Crisitina Sabatini, Marco Mora e Diego Bruzzone. Malvina Podestà, Elena Voltolini, Enrico Lazzeri, Gianluca Tinfena e Ginacarlo Franceschini rimangono i pilastri delle trasmissioni sportive. Da qualche anno si è aperto un nuovo capitolo di approfondimento con tre firme storiche del giornalismo spezzino: Fausto Rossi, Renzo Raffaelli e Riccardo Sottanis.
L'unica persona che comunque ha sempre lottato con tenacia per far superare ogni tempesta a Tele Liguria sud, ad esempio quando rischiò di sparire per l'avvento del digitale terrestre, è stato indubbiamente Italo Lunghi che oggi è un po' il papà di tutti ed è quello che se te ne vai ti dice chiaramente che la porta rimane sempre aperta. E se come per tutte le realtà ha i suoi piccoli e grandi difetti, Tele Liguria Sud è stata la casa di tanti giornalisti che con lei hanno mosso i primi passi in questo pazzo mestiere. In ogni redazione spezzina c'è un po' di tv.
Buon compleanno Tls!

Il programma di domani in breve.

Ore 9.45: 40 anni di TLS
LA TV delle origini e ricordo di don Dino Viviani (fondatore) da parte di Egidio Banti.
La TV oggi con problemi e opportunità. Italo Lunghi
A seguire: cosa rappresenta TLS PER LA CITTÀ.
La parola alle autorità.
Cosa rappresenta Tls per la nostra chiesa. Ne parla il Vescovo Palletti.

Alle 11 si terrà un evento formativo per gli iscritti all'Ordine dei gionalisti
I relatori sono:
Paolo Ruffini direttore TV2000
Umberto La Rocca
Ex direttore Secolo XIX
MARCO TARQUINIO DIRETTORE AVVENIRE
Luigi Bardelli presidente Corallo, associazione che aggrega radio e TV cattoliche.
Filippo Paganini presidente ordine Giornalisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure