Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 01 Marzo - ore 10.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"L'importanza di aderire all'ora di religione"

del vescovo della Spezia, Sarzana e Brugnato Luigi Ernesto Palletti

l'invito
Il vescovo Palletti

La Spezia - “Come ogni anno in questo periodo molti ragazzi e ragazze si trovano a dover fare scelte che li vedono protagonisti nel loro percorso di formazione scolastica, intellettuale e personale. Sappiamo bene come la scuola non sia solo luogo di apprendimento, ma anche di socializzazione, di crescita e maturazione della propria persona all’interno di una comunità educante. Di fronte ad una realtà così importante mi sento in dovere di sottolineare anche l’opportunità del potersi avvalere dell’insegnamento della Religione Cattolica, per poterne conoscere il messaggio, la proposta e i valori. La persona del Cristo e la dimensione della fede che da Lui promana hanno segnato profondamente lo scorrere dei secoli. Qui, però, non si tratta di fare un percorso confessionale. La dimensione di vita che ha preso avvio dall’annuncio evangelico ha inciso sulla cultura, sull’arte, sulla società. Questo è un dato che non può essere trascurato e che, nei secoli, ha segnato profondamente anche il nostro paese. Conoscerne correttamente i contenuti vuol dire, ad esempio, essere messi in condizione di saper leggere ed apprezzare molti dei capolavori della pittura, della scultura, della musica, della letteratura. Gli artisti, nel compiere le loro opere, sia per il loro credo religioso sia per la committenza ricevuta, si sono ispirati a vicende bibliche o a eventi segnati dall’esperienza di fede. Saper leggere i simboli che caratterizzano il cammino cristiano, le peculiarità, il suo sviluppo storico diventa uno strumento fondamentale per cogliere il significato profondo e il messaggio racchiuso in quelle opere d’arte. Vi è però una ragione che ritengo essere ancor più importante, ed è quella legata ai valori morali, sociali e comunitari che scaturiscono dal messaggio evangelico. La vita ci interpella ogni giorno. Anche se la fretta, la distrazione, o forse anche la paura di affrontare certe tematiche, spesso ci distraggono, è sempre pur vero che prima o poi gli interrogativi fondamentali sul senso della nostra esistenza, sul nostro destino, sul rapporto con le altre persone e con il creato che ci circonda, emergono con forza. La proposta cristiana entra nel merito di tutto ciò. Il credente ne potrà cogliere tutta la portata salvifica, ma anche la persona in sana e sincera ricerca della verità avrà di che poter riflettere e ragionare. Pensiamo ad esempio al concetto di persona, con tutta la dignità che vi è racchiusa. Esso scaturisce proprio dalla riflessione di fede cristiana e, partendo dalla riflessione del mistero di Dio, si irradia sull’uomo e sulla società in cui esso vive. Il valore del rispetto della vita viene colto in tutta la sua portata e diviene la misura alta di ogni civiltà. Misericordia e perdono, vissuti nella gratuità evangelica, si manifestano cardini fondamentali per un vivere dignitoso e civile. Lungi dal mortificare la giustizia, permettono invece a quest’ultima di essere correttamente amministrata, di modo che si possa giungere ad una doverosa correzione delle colpe che sia però anche proposta di recupero e risanamento di vita. Questi, come tanti altri valori, manifestati nella vita e nell’agire del Gesù di Nazaret, ci vengono consegnati nelle pagine evangeliche, divenendo proposta concreta per un sempre necessario rinnovamento dell’umanità. Molto ci sarebbe ancora da dire, ma non voglio dilungarmi oltre. Concludo, pertanto, rinnovando a tutti l’invito a prendere in seria considerazione questo aspetto della proposta educativa e farne concretamente tesoro”.

Luigi Ernesto Palletti, vescovo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News