Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 13.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"L'ho letto su Google", e il farmacista impazzisce

CDS si è fatto raccontare da alcuni farmacisti le "stranezze" dei clienti. Tanti i consigli per vivere meglio.

`L´ho letto su Google`, e il farmacista impazzisce

La Spezia - Malanni improvvisi e scottature. Soluzioni rapide per piccoli disturbi. In questi casi sono i farmacisti i primi a raccogliere le istanze del malato dubbioso che al secondo o terzo giorno di malessere non si sente ancora guarito. Ma chi sceglie questa professione, garantendo spesso un sostegno di vicinato fondamentale per il tessuto di quartiere, è abituato a sentirne di tutti i colori. Si parte dall'autodiagnosi e al letale "l'ho letto su Google". Gli spezzini fanno parte di questa grande famiglia e nel periodo estivo complici il mare e le prime scottature ad alcune farmacie cittadine CDS ha chiesto quali sono i prodotti più richiesti e le stranezze a cui l'oracolo della rete sottopone ogni giorno chi ha una preparazione specifica.

Lotta alle zanzare e integratori per combattere il caldo. Pastiglie per la gola... tutta colpa del condizionatore. Le punture di insetto sono nella top ten dei fastidi estivi, mentre magnesio e potassio servono per rimanere in piedi nell'assalto del caldo asfissiante. Ma non è finita qui perchè un altro malanno di stagione è il mal di gola dovuto all'aria condizionata messa a temperature glaciali.
"Il fastidio delle zanzare - spiegano da una farmacia del centro - è sicuramente uno dei più sentiti, i clienti chiedono soprattutto prodotti che siano naturali, da ambiente oppure da applicare sulla cute. Tra i prodotti più richiesti troviamo quelli per l'integrazione salina per il caldo e sono molto ricercati fra tutte le fasce d'età indipendentemente dalle attività che svolgono i clienti. Lo chiede sia la casalinga che la ragazza che va in palestra oppure l'impiegato. Sono molto richieste anche le compresse e le creme per il ritorno venoso. Gli spezzini cercano anche di proteggersi dalle scottature quindi solare e dopo sole vanno per la maggiore. A chiudere la classifica inseriamo gli spray gola e le caramelle la gola a causa dell'aria condizionata sempre puntata addosso che può portare al mal di gola e all'afonia".
In un'altra farmacia, in una zona balneare, spiegano: "Spesso ci vengono richiesti, oltre alle protezione e agli integratori, anche i prodotti per lenire le punture di medusa".

Il caldo, clienti un po' confusi ma il farmacista di fiducia non molla. I nomi delle medicine che pasticcio!. Google però rimane il nemico numero uno. "In generale il caldo rende tutti più confusi - spiegano da una farmacia rionale - ed è capitato che molti clienti associassero due nomi di farmaci chiedendone uno completamente nuovo. Per convincere chi li serve, può capitare anche che sostengano che quello stesso farmaco, mai esistito, sia lo stesso che prendono da anni. Il caldo mette a dura prova tutti quanti".
Una vera croce per i farmacisti è la "competizione " con Google. "Google ormai è il nostro peggior nemico - racconta un'altra giovane farmacista - e non smetterò mai di dirlo. Oggi non serve più una laurea basta un pc è una connessione e sentirsi dire che il verdetto della rete è la unica verità destabilizza. Spesso alcuni clienti di fanno da soli la diagnosi, proprio perchè hanno letto su internet che "si fa così". Ci è capitato spesso abbiamo notato un "abuso" del cortisone un po' come se fosse una specie di Santo Graal, viene usato per dermatiti di qualunque genere, punture , eritemi, ferite, scottature , lombo sciatalgia. In qualunque sua forma . Anche il passaparola rende tutto un po' complesso, spesso vengono dati consigli forvianti è capitato che un farmaco per il mal di denti venisse usato per il vomito naturalmente con scarsi risultati. Quando però va di mezzo la salute il nostro impegno, come farmacisti, deve essere assoluto. Quindi è fondamentale avere un rapporto fiduciario con il proprio farmacista, quasi come con un confessore, il nostro ruolo è aiutare non giudicare".

I consigli. Il vantaggio di vivere in una città di mare. Il farmacista è una persona preparata e sa consigliare non solo i farmaci ma delle piccole accortezze per non farsi stremare dal caldo. "E' importante stare a casa nelle ore più calde, quindi dalle 11 alle 17 - raccontano da un'altra farmacia cittadina -. e' necessario bere molto e consumare cibi leggeri. Non abusate del condizionatore, anzi se siete in casa accendetelo prima per rinfrescare la casa e quando rimanete nella stanza staccatelo".
"Il vantaggio di abitare in una città di mare - racconta un altro farmacista - è che si può frequentare! Fa bene alle ossa, ai polmoni, alla testa e nuotare aiuta articolazioni e dolori vari è un'ottima terapia. Inoltre camminare in acqua aiuta le vene varicose e il micro circolo, la tiroide migliora, gli asmatici e quelle persone che soffrono di sinusite si liberano e chi ha la psoriasi può diminuire l'uso di cortisone".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure