Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 18.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

"Insegnare religione ai tempi del virus"

di Giuseppe Savoca

un nuovo corso
"Insegnare religione ai tempi del virus"

La Spezia - "Insegnare Religione nel tempo del Covid–19". Anche l’insegnamento della Religione cattolica affronta nel nuovo anno scolastico le conseguenze e le prospettive educative legate alla pandemia che, iniziata nei primi mesi dell’anno, ha portato a molti significativi cambiamenti nella vita delle persone, delle famiglie e nella stessa organizzazione didattica. A tale tema, pertanto, l’ufficio diocesano Scuola ed educazione ha ritenuto di dedicare quest’anno il consueto corso di aggiornamento per insegnanti di Religione cattolica, di ogni ordine e grado di scuola. Il corso inizierà alla Spezia martedì mattina, nel salone di Tele Liguria Sud, e proseguirà nei giorni di giovedì, venerdì e sabato, sempre al mattino, dalle 8.30 alle 12.45. Nel contesto di cui si è detto, esso si propone di offrire agli insegnanti alcuni spunti di riflessione utili nell’aiutare gli alunni a “metabolizzare” quella che è stata di sicuro un’esperienza difficile, trasformandola in una prospettiva di fiducia e di speranza. E’ un compito questo che appare di particolare importanza per l’insegnante di Religione, coinvolgendo temi di carattere esistenziale che la pandemia ha portato in primo piano. Il corso, come detto, inizia martedì mattina con una relazione di Gianluca Ceccarelli, insegnante, sul tema “Come usare la rete per la didattica a distanza”. Lorenzo Moretti, anch’egli docente di Religione, presenterà a sua volta alcune esperienze didattiche. La giornata di giovedì sarà aperta da un saluto del vescovo diocesano Luigi Ernesto Palletti, il quale consegnerà anche alcune icone a docenti che vanno in pensione: Germana Pisi, Dino Castiglioni, Vilma Cabano e Monica Gurioli. Seguirà la relazione di Egidio Banti, docente all’Istituto superiore di scienze religiose ligure, sul tema “Chiamati ad essere creativi: percorsi nuovi ed originali per il bene comune (Papa Francesco)”. Anche questa relazione sarà intervallata dalla presentazione di esperienze didattiche da parte di alcuni docenti. Venerdì 11 settembre don Aldo Basso, sacerdote a Mantova e docente, già altre volte presente ai corsi di aggiornamento spezzino, parlerà sul tema “ Vita ricevuta, vita tolta: l'esperienza della pandemia e la lezione della fragilità ”. L’insegnante Carmela Benevento presenterà alcune esperienze già svolte nei mesi scorsi. Sabato 12 settembre ci sarà la seconda relazione di don Basso: “Le basi dell’autostima nei bambini: condizioni per favorire l’esperienza della gioia e della sicurezza di sé”. L’ultima relazione del corso sarà tenuta da Luca Raspi, insegnante e collaboratore dell’ufficio Scuola dell’arcidiocesi di Genova, sul tema “Nuove prospettive per la pedagogia e la didattica nell’insegnamento della Religione", argomento utile anche per la preparazione ai prossimi concorsi per il ruolo. A conclusione, la docente Lucia Battiglia presenterà alcune esperienze didattiche compiute nella scuola media.

(foto: repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News