Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 09 Aprile - ore 10.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Costa Smeralda nave più bella del mondo". E a prova di Coronavirus | Foto

La nuova ammiraglia stamattina alla Spezia. Parole d'ordine sostenibilità e design italiano.

"Lng scelta coraggiosa"
"Costa Smeralda nave più bella del mondo". E a prova di Coronavirus

La Spezia - Una nave ispirata alle bellezze italiane con l'obiettivo di abbattere le emissioni utilizzando gas naturale. Questa in breve Costa Smeralda, che questa mattina si è presentata alla città. La nuova ammiraglia, che precede il varo di Costa Toscana, la seconda nave interamente alimentata a Lng, verrà battezzata ufficialmente a Savona domani. La mattinata si è aperta con lo scambio dei crest tra le autorità e la presentazione del capitano Paolo Benini al comando di Costa Smeralda dal 5 febbraio. In rappresentanza del Comune della Spezia e della Provincia l'assessore Paolo Asti e la consigliera Patrizia Saccone. La presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mar ligure orientale, Carla Roncallo, ha auspicato una collaborazione sempre più stretta. L'assessore Asti ha presentato la città con un breve video, affermando: "La crescita del turismo è del dieci per cento. È anche merito vostro e vogliamo essere al vostro fianco. Ho chiesto una vostra nave per fare un evento turistico per conoscere la città. Abbiamo messo in contatto buyers e sellers. Vi chiedo già di poterlo fare qui anche per il prossimo ottobre. Sarà una cosa piacevole".

Costa Smeralda porterà ad un ulteriore rafforzamento della presenza di Costa Crociere in Liguria, dove in base a uno studio condotto da Deloitte & Touche, Università di Genova e Università di Amburgo, la compagnia italiana ha generato nel 2018 un impatto economico di 511 milioni di euro, garantendo 3.200 posti di lavoro. Particolarmente rilevante sarà la crescita della spesa sostenuta direttamente dagli ospiti, pari ad un valore medio di 74,60 euro a passeggero in ogni porto europeo toccato dalle navi della compagnia. Nel porto della Spezia, dove Costa si è aggiudicata insieme ad altri partner la gestione dei servizi crocieristici, che prevedono anche la costruzione di un nuovo terminal, il traffico generato dalle navi del gruppo crescerà del 30 per cento nel 2020, arrivando a 285.000 passeggeri movimentati, grazie alla presenza di Costa Smeralda e AIDAnova.

"Questa è la nave più bella del mondo- ha detto Neil Palomba, direttore generale Costa Crociere - ed è uscita dal cantiere lo scorso 5 dicembre. È una perfetta sintesi di tecnologia e avanguardia. Attraverso la collaborazione con le istituzioni possiamo lavorare per il sostenibile e creare valore per l'economia locale. Alla Spezia partecipiamo alla gestione delle strutture crocieristiche. Questa città ci è vicina anche nella solidarietà con Costa Foundation. Il nostro impegno si traduce anche in sostenibilità. Questa nave è una smart city itinerante. Costa ha investito già nel 2015 sul gnl e al momento è il combustibile più sicuro per abbattere le emissioni. Ci siamo prefissati di abbattere la CO2 del 40 per cento. Costa Smeralda offre prodotti unici e occasioni per divertirsi con responsabilità. Fondamentale la partnership con altri marchi italiani. Costa Smeralda ci rende orgogliosi. Il futuro è qui, adesso".

Inevitabile, a margine dell'evento, un passaggio sulla situazione Coronavirus. “Rispetto a tre settimane fa – ha affermato Palomba – la situazione è più sicura, questo grazie alle precauzioni adottate dai Paesi e da operatori che, come noi, hanno aumentato i livelli di sicurezza. Abbiamo predisposto dei questionari pre imbarco, che negano lo stesso a chi è stato in zone a rischio. E l'imbarco nn è possibile nemmeno a chi ha temperatura corporea superiore ai 37.8°. Inoltre abbiamo elevato i livelli di sinitizzazione a bordo per prevenire qualsiasi tipo di problema”.

Beppe Carino ha sottolineato il design della nave basata sulle bellezze italiane. Piazza Trastevere, Colosseo dove acrobati e ballerini scaldano l'ambiente, beach club che richiamano i più esclusivi del Paese con feste per tutto il giorno. Queste alcune meraviglie della nave che vanta anche un richiamo, sul ponte, a Piazza di Spagna. "Il design di Costa Smeralda - ha detto Carino - offre sempre nuovi spunti di riflessione. I corridoi richiamano riflettono la varietà dell'Italia. Abbiamo utilizzato il grande design italiano. Ed è la prima nave da crociera che ha a bordo un museo del design. Costa Smeralda ha una grande varietà: 16 ristoranti, 19 bar e la spa esclusiva 'Sole mio'. Questa nave è il simbolo della sostenibilità in tutti gli ambiti: puntiamo all'abbattimento dello spreco alimentare. Abbiamo donato oltre 160mila pasti e un hub restaurant dove gli ospiti possono provare a cucinare in maniera sostenibile".

"Lng? Abbiamo creduto in questa tecnologia in tempi non sospetti - ha aggiunto Franco Porcellacchia -. Costa Smeralda è la seconda a Lng dopo Aida nova. Arriveremo ad avere 9 navi alimentate a questo modo, è stata una scelta coraggiosa. Il fatto che altri seguano questa strada dimostra che abbiamo intrapreso quella giusta. Il gruppo Costa Carnival ha un centro training in Olanda e ne andiamo fieri. Tornando alla nave, non solo è poco impattante e innovativa ma attuale e reale. Eravamo dei pionieri e ora utilizziamo il gas in una percentuale altissima. Costa Smeralda ha anche serbatoi tradizionali che non abbiamo mai utilizzato: questo significa che la nuova tecnologia sulla quale abbiamo investito è assolutamente efficiente. Il nostro obiettivo è abbattere le emissioni e abbiamo fatto investimenti per 230 milioni. Già quest'anno abbiamo raggiunto l'obiettivo di abbattimento che era previsto nel 2030. Ho visto tante navi, questa è la più bella in assoluto".

CHIARA ALFONZETTI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News