Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Centoventi donne uccise all'anno, giusto accendere i fari sulla violenza"

'L'amore non ha lividi', se ne è parlato in Provincia. Prima uscita per l'assessore Giulia Giorgi.

convegno in provincia
`Centoventi donne uccise all´anno, giusto accendere i fari sulla violenza`

La Spezia - "Oggi c'è tanta attenzione verso il problema della violenza sulle donne? L'analisi del fenomeno dimostra che quest'attenzione è giustificata, perché parliamo di un fenomeno consistente: in Italia vengono uccise, per dare un numero, 120 donne all'anno. Una ogni tre giorni". Parola di Maria Cristina Failla, presidente del tribunale di Massa e dell'associazione 'La casa delle donne'. L'occasione? L'incontro organizzato oggi in Provincia da Adoc e Uil, dall'eloquente titolo 'L'amore non ha lividi'. Un momento di riflessione e dibattito promosso per far luce, da vari punti di vista, sulle molteplici e nefaste sfumature della violenza sulle donne. Una piaga, come ha spiegato nella sua introduzione la presidente di Adoc La Spezia Elisabetta Sommovigo, fatta di "insulti, minacce, violenza - non solo fisica -, privazione del sonno e delle cure. Come rispondere? Denunciando, sempre". Nadia Maggiani, segretario generale della Uil spezzina, ha sottolineato la centralità del dibattito relativo alla violenza sulle donne, e ha invocato l'istituzione di un tavolo di confronto con la Regione Liguria per affrontare il problema, annunciando altresì che Adoc e Uil andranno avanti nei prossimi mesi con ulteriori incontri dedicati a vari temi.

Se la Failla ha rimarcato la vitale importanza del volontariato - impossibile non menzionare l'attività del Centro anti violenza Irene - nel dare sostegno, legale e psichico, alle donne vittime di abuso, Elisabetta Barbana, responsabile provinciale Ul per le pari opportunità, ha fatto luce su quelle varie forme di feroce affronto alla libertà e alla dignità femminili che possono verificarsi sul posto di lavoro, quali mobbing e stalking occupazionale. Costantino Scocca, segretario provinciale Uil Polizia, ha parlato diversi aspetti legali, evidenziando come la legislazione italiana si sia mossa verso una configurazione di parità tra uomo e donna con notevoli ritardi, passando poi a elogiare quel 'Protocollo rosa' che, ideato dall'ex procuratore Mario Paciarioni, è vero e proprio bastione a difesa delle donne spezzine, virtuosamente nutrito dalla collaborazione tra magistratura, sanità e forze dell'ordine. "E attenzione a quel retaggio culturale che porta alcune donne a cercare l'uomo che ha usato loro violenza o a cercarne uno simile", ha aggiunto il sindacalista. Non poteva mancare, in qualità di presidente della Consulta provinciale femminile, Eliana Bacchini, che ha colto l'occasione per invitare tutti al 'Premio Porto Venere Donna', che sarà presentato il 12 luglio in Provincia. "Quest'anno premieremo una scienziata", ha anticipato la professoressa.

Tra gli intervenuti, Giulia Giorgi, neo assessore classe 1995, esponente della Lega Nord. Si tratta della prima uscita ufficiale di un volto della giunta Peracchini. "E' giusto fare luce su certi problemi, che spesso si manifestano anche in età giovanile. Pensiamo anche soltanto ai tanti fidanzati oppressivi e troppo gelosi. Noi come Lega Nord vogliamo che la donna sia considerata per quello che è. E lo pensiamo anche in relazione all'immigrazione: nel mondo dell'Islam la donna è considerata quasi una schiava, e qua questa cosa non deve accadere assolutamente. La donna è altro. La donna è mamma, tante volte. La donna è coraggio. Come amministrazione comunale affiancheremo le realtà associative impegnate nella lotta alla violenza sulle donne, anche promuovendo attività all'interno delle scuole".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure