Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Alla Spezia detenuti e agenti penitenziari al freddo"

La denuncia arriva da Fabio Pagani segretario regionale Uil Polizia penitenziaria: "La nostra denuncia è stata fatta già mesi fa e di soluzioni non se ne trovano".

`Alla Spezia detenuti e agenti penitenziari al freddo`

La Spezia - “Mentre all'interno del Villa Andreino della Spezia i circa 183 detenuti presenti, dormono con le finestre aperte, nella caserma Agenti i Poliziotti Penitenziari soffrono il grande freddo - così Fabio Pagani , Segretario Regionale Uil Polizia Penitenziaria, denuncia quanto sta accadendo alla Spezia e soprattutto punta nuovamente il dito verso la Direzione e al suo disinteresse - non è possibile prosegue accorato Pagani - fingere meraviglia di fronte a ciò è e sarebbe perfettamente ipocrita - anzi c'è un interrogativo molto inquietante da porsi - il Direttore sa delle condizioni in cui vivono e soffrono gli uomini e le donne della Polizia Penitenziaria? - da mesi denunciamo in ogni sede e con ogni legittimo strumento le difficoltà di gestione dell'istituto, a ciò si aggiunge l'incapacità di trovare immediate soluzioni - chiosa ancora Pagani - addirittura ed è bene saperlo che i poliziotti alla Spezia stanno nuovamente imparando a parlare utilizzando segnali di fumo perché anche il sistema di comunicazione (telefoni interni) è andato completamente in tilt - così facendo è facile comprendere che non è solo a rischio la salute del personale ( colpito dal freddo ) , ma soprattutto la sicurezza dell'istituto che senza il perfetto funzionamento di tali strumenti sono pressoché impossibili le migliaia e indispensabile comunicazioni - spero vivamente - afferma il sindacalista Uil - che non si attenda che succeda l'irreparabile prima di iniziare ad occuparsi seriamente dei problemi penitenziari, anche perché in assenza di interventi pragmatici, immediati ed efficaci non ci vuole certo una profezia per capire che manca davvero poco prima che accada".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure